se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Ho paura che la pillola si sia bloccata in gola e che non l’abbia assimilata…

Cari esperti, ho iniziato ieri il nuovo blister della pillola zoely ma dopo qualche ora dall’assunzione ho avuto una leggera diarrea e ho assunto un’altra pillola. Oggi pomeriggio ho assunto la pillola con acqua e dopo mi sono coricata. Ho sentito come se la pillola fosse rimasta in gola così ho bevuto ancora un po di acqua e dopo una mezz’oretta ho mangiato un pezzo di pane.
1)Ma è possibile che la pillola non sia scesa ma si sia bloccata in gola?
2)nel caso in cui sia rimasta in gola posso considerarla assorbita o devo assumere un’altra compressa?
3)si tratta di una eccessiva paranoia?

Pinkie, 22 anni


Cara Pinkie,
vogliamo tranquillizzarti rispetto all’assunzione del contraccettivo orale perché dal tuo racconto ci sembra che non ci siano situazioni di potenziale rischio.
Da quello che ci scrivi, quando hai avuto l’episodio di diarrea, hai provveduto correttamente ad assumere una seconda compressa, nel dubbio che non fosse avvenuta l’assimilazione di quella precedente.
Nella seconda situazione che ci racconti, anche se la pillola fosse rimasta per alcuni momenti all’interno della gola, sciogliendosi è comunque stata assimilata dall’organismo.
La compressa è di piccole dimensioni e quindi è normale che a volte inizi a sciogliersi prima che venga ingerita del tutto. Questo dipende anche dalla consistenza della pillola stessa che varia a seconda della tipologia. Sicuramente risulta più semplice ingerire quelle ricoperte come un confetto che tendono a scivolare meglio lungo la gola piuttosto che quelle di altra consistenza. Puoi aiutarti, come hai già fatto, con un po d’acqua o del succo di frutta. In ogni caso, puoi stare tranquilla perché non ne viene inficiata l’efficacia.
Speriamo di aver chiarito al meglio i tuoi dubbi; torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!