se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Abbiamo fatto petting ed ora ho dei dolori e il timore di una gravidanza…

Salve volevo presentarle il mio problema. Ieri pomeriggio io e il mio ragazzo ci stavamo masturbando a vicenda lui è stato un po violento e temo che mi abbia lacerato con gli anelli che indossava alle dita perché uscito del sangue e in più ho avuto bruciore per 2 giorni circa. Ora il bruciore è passato però ho dolori al basso ventre e ho paura di aver contratto qualche infezione interna. Per lo più mentre stavamo giocando lui si è strusciato con il pene sulle mie parti intime ma non è venuto… ci può essere un rischio di gravidanza? Vorrei effettuare un test a quanti giorni dall’episodio posso farlo? Grazie in anticipo.

Alessia 25 anni


Cara Anonima,
il bruciore provato dopo il petting è probabilmente dovuto alla lacerazione che hai notato (è uscito un po di sangue). Successivamente potrebbe essersi instaurata una piccola infezione dovuta sempre all’escoriazione o potrebbe trattarsi di una cistite. E’ molto frequente contaminare le vie urinarie basse con dei batteri che normalmente possono trovarsi sulle superfici o sulle mani.
Solitamente queste problematiche si risolvono con delle lavande o nei casi più persistenti con degli antibiotici. In ogni caso è importante che tu ti rivolga al tuo medico di fiducia il quale saprà farti una corretta diagnosi perché, come puoi immaginare, a distanza questo risulta impossibile. In oltre è necessaria una prescrizione medica per dare avvio ad un trattamento farmacologico.
Per quanto riguarda invece il rischio di una gravidanza, vogliamo specificare che per avere un concepimento è necessaria un’eiaculazione interna nei giorni fertili di una donna.
Da quello che ci scrivi non vi è stata penetrazione ma solo un contatto esterno e quindi puoi stare serena.
Speriamo di averti fornito informazioni utili; torna a scriverci se ne senti il bisogno.
Un caro saluto!