se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho 12 giorni di ritardo dopo una penetrazione non protetta…

Salve dottoressa, le descrivo la mia situazione e spero che riesca a togliermi questi dubbi perenni.
Questo mese ho avuto svariati rapporti con il mio ragazzo sempre con preservativo , un’ unica volta però prima di metterlo, lo abbiamo iniziato a fare senza per circa un minuto o poco più.. entrambi eravamo un po’ bagnati. Premetto che ho un ciclo abbastanza irregolare, che è arrivato fino ad un massimo di 9 giorni di ritardo (39). Questo mese però sono a 12 giorni di ritardo, il giorno che le attendevo avevo tutti i sintomi premestruali infatti ero convinta che a momenti arrivassero, ma nulla. Per un po’ i dolori si sono fermati ma da un paio di giorni continuo ad avere brufoletti e seno gonfio . Lunedì (a 9 giorni di ritardo) ho fatto un test di gravidanza clearblue la sera ed è risultato negativo. Secondo lei potrei essere incinta? Il test è attendibile ? Cosa mi consiglia?  Sono in uno stato di ansia perenne
Anonima

Cara Anonima,
da quello che ci scrivi non ci sembra che ci possano essere possibili rischi. I rapporti sono stati sempre protetti da profilattico e la penetrazione non protetta che c’è stata, se non ha comportato un’eiaculazione, non può aver apportato alcun rischio. Infatti, per far si che avvenga un concepimento è necessario che avvenga un rapporto completo, inteso come eiaculazione all’interno della cavità vaginale, nei giorni fertili di una donna.
Il solo liquido pre-seminale, che serve alla lubrificazione durante il rapporto, sembrerebbe non essere in grado di dar via ad una fecondazione.
Le manifestazioni somatiche che lamenti come brufoli e seno gonfio fanno pensare all’arrivo imminente della mestruazione. Variazioni del ciclo mestruale (ritardi, cambiamenti di flusso e delle sensazioni esperite) possono essere comuni nelle donne e non per questo significare una gravidanza o uno stato patologico.
I test sono solitamente attendibili anche se è preferibile effettuarli con le prime urine della mattina, in quanto sono più concentrate.

Speriamo di esserti stati d’aiuto; torna a scriverci se ne senti il bisogno.
Un caro saluto!