se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Secondo mia mamma è lo stress della scuola misto all’inizio della primavera ma non escludo una gravidanza…

Salve sono Alice, questo mese il ciclo doveva venirmi il 19 ma non mi è ancora venuto. Non è mai stato regolare, ma di solito dopo almeno una settimana mi veniva comunque. Non credo di essere incinta anche perché non ho avuto nessun sintomo, ma non so proprio cosa fare…
Secondo mia mamma è lo stress della scuola misto all’inizio della primavera ma non escludo una gravidanza.
Ho avuto mal di pancia, mal di testa e mal di schiena (tutt’ora a volte) due perdite domenica e lunedì scorso, appena appena e poi niente. Ora sono in panico e ho paura di far il test è trovarlo positivo. Cosa posso fare? Secondo voi perché non mi viene?
Grazie e arrivederci.

Alice


Cara Alice,
non ci specifichi se c’è stato un rapporto a rischio, ma considera che ci sono anche altri fattori che possono incidere e alterare il flusso mestruale. Ad esempio possono esserci fisiologiche oscillazioni ormonali, interazioni con alcuni farmaci, sonno irregolare, cambiamenti di stagioni, variazioni nelle condotte alimentari (come obesità o diete molte ristrette) ma soprattutto stress fisici o emotivi.  Quando si verifica una situazione di stress vengono prodotti due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte a una situazione di emergenza. Se la situazione si prolunga la reazione “ormonale” di allarme va ad influenzare l’ipotalamo, dove risiedono anche le strutture di controllo del ciclo mestruale. Ciò può causare un blocco dell’ovulazione, o un’alterata produzione del progesterone, per cui le mestruazioni possono presentarsi in anticipo, o ritardare, saltare completamente, o presentarsi con fenomeni di spotting, cioè perdite scarse e scure.
Quindi come vedi ci sono diversi fattori che possono influenzare il ciclo. Prova a stare tranquilla e se può esserti d’aiuto puoi effettuare il test dopo 12/14 giorni dal presunto rapporto a rischio oppure è valido già dal primo giorno di ritardo.
Un caro saluto!