se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Durante il mio giorno fertile prima l’ho fatto protetto poi abbiamo fatto petting…

Buongiorno, Ho un problema.
Ho un ritardo di due giorni e durante il mio giorno fertile prima l’ho fatto protetto poi abbiamo fatto petting.
Mentre veniva, alcune gocce sono finite superficialmente sulla mia vagina. Poi alzandomi mi sono accorta che ero seduta in cima ad altre gocce.
Può essere che sia rimasta incinta con questo metodo?
Ho nausea, mal di testa, mal di stomaco e il seno gonfio, ma del ciclo neppure l’ombra.
C’è una minima possibilità che sia successo?

Serena, 22 anni


Cara Serena,
restare incinta facendo petting è molto difficile anche se non impossibile.
Nel tuo caso specifico non c’è stato una vera e propria penetrazione che potesse effettivamente facilitare la risalita degli spermatozoi alle tube. Possiamo specificare che la possibilità di rischio di fecondazione potrebbe esistere se ci fosse un dito molto sporco di sperma appena eiaculato, sempre se ovviamente la donna si trova nel suo periodo ovulatorio. Se lo sperma è secco, o ci si è lavati le mani, o se il liquido seminale è rimasto all’aria le condizioni ottimali di sopravvivenza degli spermatozoi sono state vanificate perchè all’esterno non ci sono nè le temperature nè il ph idoneo.
A volte capita che possano esserci dei ritardi legati a fisiologiche oscillazioni ormonali, stress fisici o emotivi, alterazioni nelle condotte alimentari.
Se vuoi avere una maggiore certezza puoi effettuare un test di gravidanza valido sin dal primo giorno di ritardo.
Torna a scrivere se hai altri dubbi.
Un caro saluto!