se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Sono al sesto mese di gravidanza e sto discutendo con il mio ragazzo…

Buongiorno,
sono al sesto mese di gravidanza e da diversi giorni sto discutendo con il mio ragazzo sulla possibilità o meno che frequenti anche lui il corso pre-parto. Contro ogni mia aspettativa vuole partecipare al corso perché desidera a tutti i costi essere presente durante il parto. Io ho qualche perplessità a riguardo perché non sono sicura che sia una cosa giusta. Voi che dite?

Giusy 24 anni


Cara Giusy,
comprendiamo il tuo dubbio che appartiene a moltissime coppie in procinto di partorire. Crediamo che non ci siano soluzioni giuste o sbagliate riguardo tale questione, si tratta di una scelta soggettiva che deve tener presente le opinioni e le emozioni di entrambi i partners. Ultimamente i futuri papà sono più coinvolti rispetto al passato in tutte le fasi della gravidanza e desiderano con più frequenza assistere al parto per supportare la futura madre durante un evento così unico. Ci sono però anche uomini che si rifiutano di entrare in sala parto perché hanno paura della vista del sangue, perché non si sentono in grado di riuscire a tollerare il dolore della propria compagna o perché hanno paura di rimanere traumatizzati dall’esperienza che potrebbe rendere difficili i futuri rapporti intimi. Da quello che ci scrivi ci sembra che il tuo ragazzo non abbia dubbi in merito quindi forse dovresti riflettere sui motivi che ti hanno portato a scriverci e soffermarti sui tuoi desideri, i tuoi timori e le tue aspettative. Forse hai paura che lui non sia in grado di reggere un’esperienza così forte? Oppure la presenza del tuo ragazzo ti fa imbarazzare e vorresti che sia un momento tutto tuo? Speriamo di averti dato degli spunti di riflessione. Continuate ad aprirvi e a confrontatevi con tutta sincerità in modo da accogliere con serenità l’arrivo del vostro piccolo.
In bocca al lupo!
Un caro saluto!