se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Sono nel settimo mese e l’idea del parto sta diventando un pensiero…

Buongiorno,
da quando sono entrata nel settimo mese l’idea del parto sta diventando un pensiero fisso che mi preoccupa moltissimo. Come si fa a capire quando è il momento giusto di andare in ospedale? Come faccio a riconoscere le contrazioni? Ho dei doloretti in basso e ho paura che posso partorire in anticipo da un momento all’altro. Grazie!

Lola, 26 anni


Cara Lola,
innanzitutto grazie per aver condiviso con noi un momento così delicato come la gravidanza. È normale che più si avvicini il parto più aumenta la paura. Immaginiamo che sia per te la prima gravidanza di solito caratterizzata da mille dubbi, timori e insicurezze che mettono in crisi qualsiasi donna. E’ necessario andare subito in ospedale solamente se si presentano tre condizioni: fuoriuscita abbondante di sangue, rottura delle membrane o contrazioni continue da almeno due ore. Ti consigliamo comunque di partecipare a un corso pre-parto per vivere più serenamente quest’ultimo periodo di gravidanza e prepararti insieme al futuro papà all’esperienza unica di diventare madre.
Sperando di esserti stati d’aiuto ti invitiamo a scriverci nuovamente per qualsiasi dubbio o perplessità.

In bocca al lupo!
Un caro saluto!