se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Il preservativo era rotto fino a metà erezione dopo l’ennesimo controllo…

Ieri ho avuto dei rapporti con il mio ragazzo. La prima volta ha eiaculato tramite masturbazione. Dopo 5-7 minuti abbiamo iniziato un rapporto protetto con preservativo. Ogni circa 5 minuti controllavamo che il preservativo fosse a posto e che non si sia sfilato. Dopo l’ennesimo controllo abbiamo continuato fino a che abbiamo ricontrollato un’altra volta e ci siamo accorti che il preservativo era rotto fino a metà erezione. La parte più alta del pene, ossia dove si era rotto, era quasi completamente asciutta e tutto il liquido pre-eiaculatorio era alla base del profilattico, in più subito dopo sono andata a controllare se avevo tracce di sperma all’interno dell’utero, e non ne avevo. È possibile che siano entrate gocce di liquido pre-eiaculatorio per quei pochi istanti e che abbia potuto fecondarmi? Ho il ciclo mestruale molto irregolare, ritarda spesso di 10-20 i giorni ed il mio ultimo ciclo è stato dal 19 settembre al 24-25 e sono consapevole che sarei teoricamente nel periodo fertile. Ho bisogno di una rassicurazione poiché sono praticamente disperata! Attendo una sua risposta. Grazie in anticipo

Gloria, 16 anni


Cara Gloria,
ci dispiace per questo imprevisto che ti è accaduto e capiamo che tu possa sentirti molto preoccupata. Però cerca di stare tranquilla! Ricorda che generalmente, affinché vi sia un concepimento, è necessario che avvenga un’eiaculazione interna e che la donna sia nel suo periodo fertile. Nel tuo caso questo può variare notevolmente avendo tu un ciclo parecchio irregolare, quindi non puoi calcolare esattamente quando avvenga l’ovulazione ed è possibile che non coincida con il calcolo che hai fatto tu.
Ci sembra che, avendo utilizzato il preservativo e avendo verificato che fosse integro durante quasi tutto il rapporto e non essendoci stata una vera e propria eiaculazione, ma solo delle perdite pre-eiaculatorie non dovrebbero esserci troppi rischi. Tuttavia, in base a quanto ci dici, non possiamo darti una risposta certa e sicura poiché a volte, dopo un rapporto completo o dopo un’eiaculazione, possono restare tracce di sperma nelle ghiandole interne alla base del pene, che possono fuoriuscire durante i successivi rapporti, per questo è necessaria un’accurata pulizia tra un rapporto e l’altro e l’utilizzo di contraccettivi, quali il preservativo o la pillola, per evitare conseguenze indesiderate. Tieni inoltre presente che se si tratta solo di liquido pre-eiaculatorio i rischi diminuiscono notevolmente in quanto tale liquido non sembra contenere spermatozoi e qualora ce ne fossero secondo recenti questi sembrano non essere in grado di fecondare.
 Ti consigliamo comunque di rivolgerti al tuo ginecologo di fiducia o recarti presso il Consultorio della tua zona dove, di persona potrai avere indicazioni più precise…
Un caro saluto!