se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Sapendo che ero nel periodo dell’ovulazione, ho preso la pdgd dopo 8 ore dall’ultimo rapporto…

Buongiorno, ho 22 anni, vi scrivo per spiegarvi la situazione nel mio ultimo mese. Mi sono venute
il 16 gennaio, il giorno 21 e 23 ho avuto dei rapporti a rischio a distanza di poche ore uno dall’altro, non completi… nel senso che lui è venuto fuori (non è la prima volta che usiamo il coito e lui non ha problemi a controllarsi)… il giorno 23 ho avuto ancora dei rapporti a rischio, di nuovo non completi, e siccome ero imparanoiata, sapendo che ero nel periodo dell’ovulazione, anche se nn avevo nessun sintomo, ho preso la pdgd dopo 8 ore dall’ultimo rapporto. Dopo un giorno di vari malesseri, ho notato una leggera ovulazione, all’ inizio rosa. Mancano due settimane prima che mi arrivino
ed è ancora presto per il test. Potete per favore rassicurarmi? Spero proprio di non essere incinta… e comunque so bene che sono una stupida, infatti presto incomincerò a prendere la pillola o l’anello.
Grazie mille, ammiro molto il vostro modo di parlarci, vi ringrazio.
,

Cara Anonima,
da quello che ci hai detto puoi stare tranquilla, non ci sono i presupposti per una gravidanza.
Facendo dei calcoli, i rapporti non protetti li hai avuti il 5° e il 7° giorno contando dal primo giorno di ciclo, quindi ancora fuori dal periodo ovulatorio. Inoltre, hai usato la PDGD nei tempi giusti, quindi la probabilità che abbia fatto effetto è molto elevata.
Detto ciò, se proprio vuoi essere più sicura, puoi comprare un test di gravidanza, perchè potrebbe rilevare l’ormone hcg (che si alza in gravidanza) già dopo 10-11 giorni dall’avvenuto rapporto non protetto.
Comunque, se le mestruazioni dovessero tardare qualche giorno, non ti preoccupare perchè è normale che ci possono essere delle alterazioni dell’andamento del ciclo in seguito all’assunzione della pillola del giorno dopo.
Riguardo al futuro, siamo d’accordo con te che sia arrivato il momento di scegliere, magari parlandone anche con il tuo ragazzo, un metodo contraccettivo più vicino alle vostre esigenze. Se vuoi informazioni più dettagliate, puoi rivolgerti al tuo ginecologo di fiducia.
Facci sapere come vanno le cose, sempre a tua disposizione.
Cari saluti!,Anonima, 22 anni,04-02-2009,Sessualità,metodi contraccettivi