se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Stavo facendo l’amore con il mio ragazzo e ad un certo punto il preservativo si è rotto!…

Salve ancora… mi spiace se sono una persona particolarmente insistente, ma per me è davvero un periodaccio!!
Il mese scorso, comunque, mi è venuto il ciclo.. 15 giorni fa esattamente.. e volevo ringraziarvi per la massima disponibilità…
Solo che proprio ieri sera è successa una cosa…
stavo facendo l’amore con il mio ragazzo (naturalmente protetti da preservativo) e ad un certo punto, poco prima di raggiungere l’orgasmo, lui ha controllato il preservativo e si era rotto! (una seconda volta in 3 mesi!).
Io mi chiedevo.. essendo io nel periodo di ovulazione e essendo che il preservativo rotto non ha preservato la fuoriuscita di liquido pre-spermatico (almeno credo, visto che aveva un buchino di diametro di mezzo centimetro circa), devo preoccuparmi??
E visto che ci siete avete qualche consiglio da darmi per un metodo alternativo di contraccezione da utilizzare insieme al preservativo, per avere maggiori sicurezze?
Sono una persona davvero attenta.. e non riesco a capire come possa essere successo ancora..
Grazie mille per la vostra disponibilità.. siete davvero degli angeli per le giovani ragazze!

,

Cara Marta,
non sei assolutamente insistente, noi siamo qui per accogliere i vostri dubbi e difficoltà e puoi scriverci ogni volta che ne avrai bisogno!
Ci dispiace per la sfortuna che avete avuto con la rottura del presevativo, se lo sperma non entra in contatto con gli organi interni femminili è altamente improbabile che ci sia il concepimento. Infatti devi tenere presente che lo sperma viene emesso in tre frazioni: la prima è piuttosto povera di spermatozoi, la seconda ne è più ricca, ma solo la terza ed ultima contiene gli spermatozoi più vitali e mobili, quelli, in altre parole, che hanno le maggiori probabilità di fecondare l’ovulo della donna. E’ vero che nel liquido pre-eiaculatorio è presente una ridotta quantità di spermatozoi, e che quindi potenzialmente può portare alla fecondazione, ma le probabilità sono decisamente ridotte.
Aspetta tranquillamente il prossimo ciclo e se dovessi avere un ritardo fai un test di gravidanza per essere più tranquilla.
Per quanto riguarda il metodo anticoncezionale alternativo, ce ne sono diversi, tra cui la pillola anticoncezionale, il cerotto, l’anello vaginale, ma dobbiamo premettere che prima di adottarne uno dovresti fare una visita ginecologica per valutare quale sia il più adatto a te. Comunque ci sembra una soluzione valida quella di utilizzare un altro metodo al posto del preservativo, visto che ormai non siete più molto tranquilli con esso.
Se non sai a chi rivolgerti, facci sapere dove abiti e ti indicheremo l’indirizzo del Consultorio al quale potrai acedere gratuitamente.
Facci sapere come procedono le cose e ricordati che puoi sempre contare su di noi per ogni tua richiesta!
Cari saluti!,Marta,17-02-2009,Sessualità,metodi contraccettivi