se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Quando suono la chitarra da sola, nella mia intimità piango…

Quando suono la chitarra da sola, nella mia intimità piango… ma sono felice allo stesso tempo, non so che problemi abbia ahahah però magari penso alle cose un pochino più tristi e piango.. secondo voi perché reagisco così? Di solito non mi commuovo mai.

Alessia, 16 anni.


Cara Alessia,
come tu stessa dici quando suoni riesci a calarti nella tua intimità,  riuscendo a sperimentare tutte le tue emozioni, quelle che di solito non riesci o non vuoi concederti lasciando che si esprimino liberamente al punto da sentirti felice e triste. Probabilmente quando suoni riesci ad essere te stessa, a mostrarti senza paura del giudizio, senza difese. Spesso il termine corda si associa a quello di anima, metaforicamente “far vibrare le corde dell’anima”, inoltre è vicina fonicamente alla parola latina “cuore”,  in latino “cor, cordis”. Sembra esserci quindi  una vicinanza della corda ai temi del cuore, del sentimento. Ci sentiamo di dirti che queste corde stanno facendo vibrare un bel pò di cose, piacevoli o spiacevoli, ma che comunque esistano ed è giusto che tu possa sentirle e sperimentarle senza paura.
Continua a suonare ed a provare emozioni.
Un caro saluto!