se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho un terrore fobico di restare incinta…

Buongiorno Dottori, sono una ragazza con il terrore fobico di restare incinta! Ciclo irregolare, ultimo 15/04. Mi spiego: la notte fra il 7 e l’ 8 maggio ho avuto un rapporto protetto con il mio ragazzo come al solito da inizio a fine. Il mio ragazzo quando stava arrivando al culmine è uscito (e ho notato che il condom era a mezza asta penzolante (effetto calzino), e quando lo ha tirato dal suo membro (l’anello aveva fatto una sorta di sottovuoto) ha spruzzato del liquido che mi è finito pure interno coscia) e lui mi ha detto che era sperma perché era arrivato troppo al limite (anche se poi dopo due minuti mi ha continuato a eiaculare addosso)! Sono in panico per eventuali perdite di sperma in vagina dal  condom sfilato a metà! Stranamente non mi stanno spuntando i soliti brufoli pre-ciclo e il seno è sgonfio e non gonfio e teso!   Grazie della Vostra pazienza.

Simona E Basta


Cara Simona,
a volte, durante un rapporto il profilattico, a causa dell’attrito generato dalle penetrazioni ripetute, può arrotolarsi dalla base e tendere ad andare verso l’estremità; in alcuni casi a sfilarsi completamente. 
Tuttavia da quello che ci racconti l’eiaculazione è avvenuta in ogni caso all’esterno e solo quando il tuo ragazzo  ha sfilato il condom è fuoriuscito lo sperma.
Proprio per questo pensiamo che non ci possa essere il rischio che si possa essere instaurata una gravidanza.
Da quello che ci scrivi il tuo ciclo non è regolare e quindi il fatto di non sentire il seno gonfio e vedere i brufoli spuntare potrebbe rientrare in quella variabilità di cui sopra parlavi.
La preoccupazione di incorrere in un gravidanza è abbastanza comune ma se questa diventa, come ci scrivi anche tu, “una fobia” il rischio è quello di non vivere a pieno la sessualità e fare esperienza della propria intimità in uno stato di perenne angoscia.
Ti ricordiamo che esistono anche altri tipi di contraccettivi che forse possono aiutarti ad essere più serena durante il rapporto. Prova a parlarne con il tuo ginecologo di fiducia per saperne di più.
Un caro saluto!