se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Vorrei sapere se quando un profilattico si rompe si nota oppure se possano esserci microfori non visibili ad occhio nudo…

Salve sono sempre la ragazza di 23 anni che ha scritto qualche giorno fa riguardo a un rapporto protetto avuto con profilattico, ma l’ansia mi assale nuovamente!!!! Vorrei sapere se quando un profilattico si rompe si nota oppure se possano esserci microfori non visibili ad occhio nudo…. purtroppo io dopo il rapporto non ho verificato con metodi particolari, ma l’ho semplicemente guardato spingendolo davanti ai miei occhi e ho strizzato con le dita nella parte contenente il liquido seminale… Purtroppo ero abituata con marche di profilattci più conosciuti come durex o control! questi erano quelli dell’akuel blues,e mi sono fatta prendere dalle paranoie dopo! Scusate per le mie paranoie, ma non sono affatto tranquilla…. Cmq il test di gravidanza visto che ne ho uno in casa dopo 15 giorni dal rapporto lo posso fare????E’ attendibile?? Grazie!,

Cara Anonima,
riteniamo che i profilattici non siano più o meno sicuri a seconda delle marche e che se si dovesse rompere durante un rapporto ve ne accorgereste sicuramente. Il profilattico, essendo di lattice, quando si rompe si lacera completamente, dunque in maniera visibile e inconfutabile. Non ci risultano microfori non visibili ad occhio nudo che possano far filtrare il liquido seminale. A nostro parere se hai rapporti con profilattico, puoi stare tranquilla, proprio perchè i rapporti sono protetti e dunque per definizione sicuri. Il test di gravidanza è giustificato dopo un ritardo del ciclo mestruale ed è più attendibile se lo fai già dal primo giorno di ritardo.
Ci rendiamo conto che queste nostre parole possono non bastare a tranquillizzarti, perchè la tua ansia forse è di altro tipo. Riteniamo che tu sia una ragazza intelligente, dunque capace di capire quando un profilattico si rompe o quando è integro, e riteniamo, da quello che scrivi, che tu stessa, consideri eccessive le tue ansie, anche un pò paranoie. Siamo d’accordo con te. Quando ci si rende conto che l’ansia è arrivata a un livello tale da compromettere la nostra serenità e la nostra quotidianeità, è arrivato il momento di farsi aiutare a ritrovare un equilibrio e quella serenità fondamentale per vivere bene con se stessi e con gli altri. Potresti valutare la possibilità di chiedere una consulenza psicologica e verificare se un percorso psicoterapeutico potrebbe aiutarti a controllare l’ansia e le paranoie, ma anche a diventare più consapevole delle motivazioni più profonde.
Siamo a disposizione per ulteriori domande o chiarimenti. Saluti!,Anonima, 23 anni,17-03-2009,Sessualità,metodi contraccettivi