La mia ragazza potrebbe essere rimasta incinta?...

La mia ragazza potrebbe essere rimasta incinta?…

Buongiorno sn un ragazzo di 20 anni e io e la mia ragazza abbiamo un problemone! Praticamente i nostri rapporti cominciano senza preservativo, poi metto il preservativo (abbastanza prima dell’eiaculazione senza mai rischiare di arrivarci troppo vicino e, inoltre, dopo l’eiaculazione col preservativo controllo anche eventuali rotture o perdite di
sperma). Praticamente abbiamo avuto un rapporto il 1°dicembre… il giorno dopo ha avuto il ciclo. Per quanto riguarda i cicli sono: ago-sett 30 gg, sett-ott 32 gg, ott-nov 29 gg, nov-dic 26 gg. Successivamente abbiamo avuto un rapporto il 17 dicembre e uno il 18 alla stessa maniera e con le stesse accortezze.
Da prima delle mestruazioni di dicembre aveva acidità e nausea, però si pensa dovuti a problemi intestinali (si sta curando cn antiacidi prescritti dal medico). Praticamente fino a ieri nn ha avuto il ciclo (dopo 30 gg) che ora è venuto in maniera molto pesante sia come flusso che come dolori. Lei sentiva “qualcosa di strano in
lei”… pensava di essere incinta (anche se nn abbiamo fatto alcun test), quindi potrebbe essere rimasta incinta ed abortito spontaneamente o sono semplici mestruazioni? Conviene fare il test lo stesso(urine o sangue?) e quando? Come dobbiamo comportarci? AIUTATECI per favore! Rispondete subito sono notti che nn dormiamo!

Alex88


Caro Alex 88,
ci sentiamo di tranquillizzarti sulla possibilità che la tua fidanzata sia rimasta incinta e che abbia avuto un aborto spontaneo.
Anche se i rapporti sessuali sono avvenuti il 15° e il 16° giorno contando il primo giorno di ciclo, quindi alla fine del periodo ovulativo, da quello che ci dici avete sempre usato precauzioni e il ciclo è comparso in tempi regolari, quindi la probabilità che le mestruazioni mascherino un aborto è piuttosto remota.
Probabilmente la tua fidanzata ha sentito più forti i sintomi mestruali proprio perchè non è al pieno delle forze a causa dei problemi intestinali e dei farmaci assunti di cui fai cenno nella lettera.
Fare il test non ci sembra necessario, ma se può servirvi a stare più tranquilli potete rivolgervi al ginecologo di fiducia della tua ragazza per una visita e per un consulto.
Ti consigliamo di stare tranquillo e, per il futuro, di utilizzare il preservativo ad inizio rapporto per evitare eventuali preoccupazioni e per vivere al meglio la vostra sessualità.
Facci sapere come vanno le cose e ricordati che puoi fare riferimento a noi per ogni tua richiesta!
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it