Ho fatto il test e l’esito è stato questo: S-HIV Ag/anticorpi negativo, metodo CMIA…

9 Settembre 2014

Buonasera,
vi scrivo per avere la vostra intepretazione sull’esito del mio test hiv. l’ho effettuato pochi gg fa perché ho avuto dei rapporti a rischio con un ragazzo per una serie di mesi (eravamo insieme) fino a inizio maggio. vale a dire che sono passati 4 mesi circa dall’ultimo rapporto. ho fatto il test presso il laboratorio di analisi dell’ospedale della mia città, e l’esito è stato questo: S-HIV Ag/anticorpi negativo, metodo CMIA. Ciò significa che è buono, giusto? Cioè, non ho il virus? Volevo a sto punto chiedervi però due cose: questo è un test valido per tutti i ceppi del virus? lo chiedo perchè sull’impegnativa la dott.ssa mi aveva scritto HIV 1-2, ma sull’esito del test c’è scritto solo S-HIV Ag/anticorpi, senza 1 e 2, e mi sorge il dubbio che il test non abbia rilevato entrambi i ceppi. E poi altra domanda: non so purtroppo di che generazione è il test che ho fatto, e mi chiedevo quindi se essendo negativo a 117 gg dal rapporto posso considerare definitivo il risultato. so che ormai si usano solo test di 3 e 4 generazione, ma ho letto su internet di casi rari in cui ti appioppano ancora quelli della 2 generazione, e sono entrata in paranoia. sotto il referto c’è anche scritto: dal gg 3.12.13 è cambiato il metodo di determinazione. Da questo si può forse dedurre che il test che ho fatto NON sia di seconda?
Grazie per l’attenzione.,

Ciao Sara,
se hai fatto il test di ultima generazione, quello con l’antigene p24 (tutte le strutture pubbliche lo hanno ormai adottato), basta ripeterlo al terzo mese (e non al sesto come una volta). Tuttavia, per un giovane e in salute il test a 30 giorni già da una sicurezza al 95%. La quasi totalità delle "sindromi da sieroconversione acuta" avviene tra la quarta e la sesta settimana (e i test sono in grado di rilevare il virus almeno una settimana prima della sieroconversione).
E’ praticamente definitivo per i ceppi di HIV-1 più comuni se sei una ragazza sana e in salute. Rimangono fuori alcuni ceppi rari presenti per lopiù nell’Africa sub-sahariana. Per comprendere anche quelli, occorre un periodo finestra maggiore.
Visto che non ci sono anticorpi non hai il virus, per stare ulteriormente tranquilla puoi ripetere il test tra tre mesi.
Se vuoi ulteriori chiarimenti relativi al referto puoi chiedere al centro in cui hai effettuato il test, è un tuo diritto.
Un caro saluto!

,Sara,09-09-2014,Sessualità-SeSso è meglio,malattie sessualmente trasmissibili

2018-12-11T12:57:49+01:00