Ho fatto una ecografia interna e c’era un follicolo dominante…

Salve, ho una domanda,  ho un ritardo nel ciclo di più di un mese e mezzo, ho fatto due test che sono risultati negativi, e sono stata in pronto soccorso dove mi hanno fatto il test delle urine e una ecografia interna e mi hanno detto che avevo un follicolo dominante quindi che di li a due settimane mi sarebbe venuto il ciclo. Mi preoccupa però il fatto di avere nausea, giramenti di testa e seno gonfio. Non c’è possibilità di un errore e che io sia incinta?  Grazie in anticipo

Gabriella, 23 anni


Cara Gabriella,
non è detto che questi sintomi che ci descrivi siano necessariamente legati alla gravidanza potrebbero ad esempio essere legati ad uno stato di forte stress fisico e/o psicologico a cui il corpo è sottoposto. Quando si verifica una situazione di stress vengono prodotti due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte a una situazione di emergenza. Se la situazione si prolunga la reazione “ormonale” di allarme va ad influenzare l’ipotalamo, dove risiedono anche le strutture di controllo del ciclo mestruale. Ciò può causare un blocco dell’ovulazione, o un’alterata produzione del progesterone, per cui le mestruazioni possono presentarsi in anticipo, o ritardare, saltare completamente, o presentarsi con fenomeni di spotting, cioè perdite scarse e scure.
Hai effettuato il test ed è risultato negativo, anche l’ecografia non ha evidenziato secondo i medici del pronto soccorso un utero predisposto all’impianto.
Quindi non ci sono elementi che facciano pensare ad un errore. Se può tranquillizzarti puoi ulteriormente confrontarti con il tuo ginecologo di fiducia e mettere insieme tutti questi elementi. Sicuramente lui conoscendo meglio la tua storia anamnestica saprà approfondire meglio le cause di questo ritardo. A volte anche la presenza di piccole cisti, che non devono subito spaventarci, può portare delle irregolarità nel ciclo mestruale. Avere un quadro più approfondito sicuramente ti darà maggiore serenità. 
Infine potresti ancora sottoporti alle analisi del sangue per le beta-hcg, ma ribadiamo che dagli elementi che ci hai fornito, non sembrerebbero esserci rischi significativi.
Immaginiamo che possa essere difficile, ma prova ad aspettare serenamente l’arrivo del ciclo.
Un caro saluto!