L’ovulazione tarda ad arrivare. Può dipendere dai postumi dell’influenza?…

Avendo preso farmaci è possibile che il ciclo si sia modificato? Perché oggi avrei dovuto avere l’ovulazione ma nulla. Possibile rischiare con il petting?

Buongiorno dottori, vi scrivo per sapere qualche informazione..
Ho avuto l’influenza intestinale (mercoledì con vomito e giovedì con febbre a 38/38.5) solo che ancora oggi mi sento stanca..può essere dovuto a questo?
E poi avendo preso farmaci è possibile che il ciclo si sia modificato? Perché oggi avrei dovuto avere l’ovulazione ma nulla..(ho un ciclo irregolare)
E un ultima cosa..con il petting non è possibile rimanere incinta vero? Perché sono un po’ preoccupata.
Mi scuso per le domande e grazie in anticipo

 

Anonima, 16 anni


Cara Anonima,
l’influenza crea uno scombussolamento generale dell’organismo non solo per il rialzo della temperatura ma anche per una serie di attivazioni che avvengono all’interno del nostro organismo. Proprio per questo è normale sentirsi spossati anche dopo alcuni giorni, è come se il nostro copro avesse affrontato una dura battaglia. Inoltre l’assunzione di farmaci, come ad esempio gli antibiotici, può creare uno squilibrio del normale funzionamento fisiologico. Basti pensare alla flora batterica che spesso va sostenuta attraverso l’assunzione di fermenti lattici durante tutto il corso della terapia farmacologica.
Non vi è una corrispondenza esplicita  tra influenza e ciclo mestruale ma possiamo pensare che una settimana in cui l’organismo perde liquidi ed assume poco cibo (ci parli di un ceppo gastrointestinale) possa influire sul normale ritmo biologico. Infatti,è strato riscontrato che la dieta alimentare può avere ripercussioni sulla regolarità di tali processi.
Ci comunichi con certezza che l‘ovulazione non è ancora arrivata, tuttavia pensiamo che questa (nonostante ci siano spesso importanti campanelli di allarme) non sia così facilmente individuabile o almeno non possiamo mai averne la certezza assoluta (se non attraverso particolari processi di rilevazione). Per questo motivo non possiamo affermare definitivamente che tale tappa non si sia verificata poiché  la variazione potrebbe  stare nelle consuete manifestazioni fisiologiche (ad esempio il seno dolente, la tensione addominale, le perdite filamentose, irritabilità ecc ecc) che solitamente annunciano tale periodo.
Infine vogliamo confermarti che con il solo petting non è possibile rimanere incinta. Per una gravidanza è necessario che avvenga un rapporto completo inteso come un’eiaculazione interna alla vagina nei giorni fertili di una donna.
Speriamo di aver chiarito i tuoi dubbi.
Un caro saluto!