Non capisco che cosa stia succedendo e sto male perché il mio ciclo è sempre regolare…

Lo scorso mese ho preso Ellaone, il ciclo era arrivato puntuale. Questo mese non ho avuto rapporti a oggi che sono al mio 28°giorno…

Salve, vi scrivo nuovamente perché sono molto in ansia. Oggi sarebbe dovuto arrivare il ciclo, ma non è arrivato. Lo scorso mese ho preso la pillola ellaone, ma il mio ciclo anche se più scarso era arrivato puntuale. Questo mese non ho avuto rapporti a oggi che sono al mio 28esimo giorno. Non avevo riscontrato perdita di muco legata all’ovulazione come i precedenti mesi, ma adesso e da circa una settimana ho il seno molto gonfio e dolente e la cosa che mi preoccupa molto è che non faccio altro che andare in bagno a fare la pipì. Ho fatto due test: uno al 25esimo giorno e uno oggi al 28esimo e sono risultati negativi. Non capisco che cosa stia succedendo e sto male perché il mio ciclo è sempre regolare. Sono molto in ansia.

Silvia, 23 anni


Cara Silvia,
puoi stare tranquilla! Se il contraccettivo di emergenza viene assunto nei tempi e nelle modalità richiesta ha una efficacia molto elevata, la sua funzione è proprio quella di inibire l’ovulazione ed evitare quindi che si inneschi un concepimento. Inoltre hai eseguito i test di gravidanza in maniera appropriata, infatti questi per dare risultati attendibili devono essere eseguiti o al primo giorno di ritardo o dopo 12/14 giorni dopo il presunto rapporto a rischio, tempo necessario affinchè l’ovulo fecondato risalga le tube di Falloppio e si impianti sull’endometrio, solo allora il corpo inizierà a rilasciare l’ormone della gravidanza.
Tecnicamente quando si assume un contraccettivo di emergenza, essendo un farmaco a tutti gli effetti influisce sull’equilibrio corporeo che sotto stress reagisce anche con sintomi non funzionali che ci preoccupano. Il corpo in particolare deve far fronte al nuovo ed elevato apporto ormonale, introdotto dalla pdgd e questo implica un tempo necessario per modificare l’equilibrio dell’organismo. Possono infatti verificarsi dei ritardi o delle anticipazioni del ciclo che tendono a risolversi in un paio di mesi dopo l’assunzione di Ellaone.
Inoltre ricorda che anche uno stress psicologico eccessivo incide sulla regolazione dell’asse ormonale. Infatti quando si verifica una situazione di stress vengono prodotti due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte a una situazione di emergenza. Se la situazione si prolunga la reazione “ormonale” di allarme va ad influenzare l’ipotalamo, dove risiedono anche le strutture di controllo del ciclo mestruale. Ciò può causare un blocco dell’ovulazione, o un’alterata produzione del progesterone, per cui le mestruazioni possono presentarsi in anticipo, o ritardare, saltare completamente, o presentarsi con fenomeni di spotting, cioè perdite scarse e scure.
Sicuramente non deve essere facile contenere tutte le paure e le ansie ma hai molti elementi oggettivi che ti mettono al riparo da un rischio gravidanza, molto probabilmente hai avuto una ovulazione ritardata, prova ad aspettare con serenità l’arrivo del ciclo.
Speriamo di essere stati di aiuto…
Un saluto!