So che Ellaone dovrebbe bloccare l’ovulazione, ma sento delle perdite di muco come se stessi normalmente ovulando…

Salve,
purtroppo due sere fa, durante un rapporto con il mio ragazzo, il preservativo si è rotto e lui ha eiaculato dentro di me. Uscendo, ci siamo accorti della rottura del profilattico proprio perché molto del suo liquido è caduto fuori (suppongo quindi che, in base a non so quale ragione, una piccola parte del suo sperma sia rimasta dentro). Erano le 2 di notte, quindi il primo momento utile per andare in farmacia è stato alle 8 del mattino. Ho preso la pillola del giorno dopo (ellaOne), ma sono molto in ansia: ho letto che dovrebbe bloccare l’ovulazione (fra l’altro, in base a un paio di calcoli il giorno dell’ovulazione era proprio ieri, giorno in cui ho preso la pillola), ma sento delle perdite di muco come se stessi normalmente ovulando, come avviene solitamente negli altri cicli. È possibile che la pillola non abbia funzionato? Che probabilità c’è? È normale che avverta la presenza di questo muco? L’unico effetto della pillola è quello di impedire l’ovulazione o ce ne sono anche altri che possano prevenire la gravidanza?
Grazie in anticipo, sono molto in ansia

Francesca, 18 anni


Cara Francesca,
a differenza della pillola del giorno dopo, che agisce fino a 72 ore dopo il rapporto (3 giorni), EllaOne agisce fino a 120 ore (5 giorni) e se assunta nelle prime 24 ore dal rapporto a rischio di gravidanza indesiderata, è ben tre volte più efficace della pillola del giorno dopo e due volte più efficace se assunta entro 72 ore.
Entrambe agiscono impedendo la fecondazione dell’ovulo, in quanto sono in grado di bloccare o posticipare l’ovulazione di qualche giorno prima che inizi il processo che porta all’ovulazione. Come effetto secondario il contraccettivo di emergenza tende anche ad alterare l’equilibrio delle pareti  i tessuti rendendo inospitale l’ambiente per il passaggio degli spermatozoi e  l’annidamento dell’ovulo.
Hai assunto la pillola in tempi rapidi e quindi crediamo che l’efficacia sia abbastanza alta. La presenza del muco solitamente è un indicatore che identifica il momento di preparazione del corpo alla fase ovulatoria, non è detto che necessariamente coincida con il giorno dell’ovulazione. In un ciclo regolare infatti il periodo fertile tende ad oscillare tra l’11° e il 18° giorno, ma non è così facile identificare con precisione il giorno dell’ovulazione. Questo può avvenire solo con un controllo medico o con degli appositi stick che registrano il giorno preciso.
Considera che Ellaone, essendo comunque un farmaco che introduce un elevato ed improvviso importo ormonale può provocare delle risposte non funzionali del corpo che sotto stress deve ritrovare nuove forme di equilibrio. Ci sono effetti collaterali che variano da donna a donne, come cefalea, nausea, dolori al ventre o alla schiena, perdite etc.. Ma possono anche verificarsi anticipazioni o ritardi del ciclo che tendono a risolversi in un paio di mesi.
Immaginiamo che possa essere difficile contenere le paure, ma stai tranquilla, aspetta con serenità l’arrivo del ciclo. Se proprio vuoi, potresti effettuare un test di gravidanza valido o dal primo giorno di ritardo oppure dopo 12/14 giorni dal presunto rapporto a rischio.
speriamo di averti dato le informazioni che cercavi…
Un caro saluto!