Sono preoccupata circa l'assunzione di farmaci e pillola anticoncezionale...

Sono preoccupata circa l’assunzione di farmaci e pillola anticoncezionale…

Gentili medici, vi scrivo perché preoccupata circa l’assunzione di alcuni farmaci e la pillola anticoncezionale. Assumo la pillola Naomi da un anno e questo mese ho dovuto assumere un po’ di medicinali. Innanzitutto,per un’orticaria,durante la terza settimana del blister ho assunto,per 7 giorni:
-DELTACORTENE 5 mg (1 compressa al giorno per 3 giorni, poi 1/2 per 2 giorni e 1/4 per i restanti 2 giorni) +
-TELFAST 120 mg (1 compressa al giorno)+
-PANTOPRAZOLO (1 compressa al giorno), il tutto dal 22/10/15 al 28/10/15. Successivamente,durante la settimana di pausa,a causa della febbre ho dovuto assumere l’antibiotico GIASION 200 mg (2 compresse al giorno per 5 giorni), il cui principio attivo è CEFDITOREN PIVOXIL,il tutto dal 28/10/15 all’1/10/15. Ora,leggendo tutti i foglietti illustrativi ho scoperto che:
-DELTACORTENE,TELFAST e PANTOPRAZOLO non interferiscono
-Per quanto riguarda GIASION riporto qui quello che c’è scritto sul PRONTUARIO FARMACEUTICO ITALIANO:
‘Contraccettivi orali: La somministrazione di cefditoren pivoxil non ha alterato le proprietà farmacocinetiche del contraccettivo orale etinilestradiolo. Cefditoren pivoxil può essere preso in concomitanza con contraccettivi orali in associazione contenenti etinilestradiolo.’
La mia pillola contiene:LEVORGESTREL ed ETINILESTRADIOLO,quindi posso considerarmi al sicuro? Mi preoccupo sempre quando si tratta di assumere antibiotici. La mia ansia deriva dal fatto che il 30/10/15,come previsto,è venuto il ciclo da sospensione,ma stavolta è stato strano,di colore rosso vivo,ma molto più scarso del solito. Premetto di non aver avuto rapporti con il mio ragazzo né durante l’assunzione di tali medicinali né dopo,ma due giorni prima,e per di più si tratta di rapporti non completi (l’eiaculazione è avvenuta all’esterno e dopo un bel po’ di tempo). Precisamente,ho cominciato tutte le cure il 22/10/15 e l’ultimo rapporto l’ho avuto il 20/10/15. Posso stare tranquilla? E poi,è vero-come sostiene la mia ginecologa-che se si dovessero assumere farmaci che possano interferire con la pillola i rapporti precedenti, anche avvenuti due giorni prima, sono sempre protetti?
Vi aggiungo,inoltre,che per placare la mia ansia,alla fine del ciclo strano ho effettuato due test di gravidanza sulle urine,dopo 16 e 18 giorni dal rapporto del 20 ottobre, entrambi negativi. Sono attendibili? MI posso tranquillizzare? MI scuso per la lunghezza del messaggio,ma purtroppo la mia ginecologa mi ha dato poche sicurezze al riguardo. Vi ringrazio infinitamente e spero rispondiate al più presto!

Claudia, 23 anni


Cara Claudia,
sei stata molto precisa e attenta nel descrivere la tua situazione e ci sembra che tu lo sia stata anche nell’assunzione della pillola e nelle precauzioni utilizzate durante i rapporti a seguito l’assunzione dei farmaci. Ti diciamo subito, come anche ti ha confermato la tua ginecologa e i due test risultati negativi, che non vi sono pericoli rispetto ad una gravidanza. Il consiglio è sempre quello di fare attenzione e leggere attentamente le indicazioni dei medicinali rispetto all’associazione antibiotico-pillola, e comunque quando si è nel dubbio è sempre importante affidarsi al proprio medico/ginecologo di fiducia.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it