Lui è uscito quasi un minuto prima dell'eiaculazione...

Lui è uscito quasi un minuto prima dell’eiaculazione…

Buongiorno!
Vi scrivo perchè sono preoccupata e vorrei delle rassicurazioni… alcuni giorni fa ho avuto un “rapporto” non protetto con il mio ragazzo, lui è a malapena entrato, il rapporto è durato poco ed è uscito quasi un minuto prima dell’eiaculazione. Ero nel periodo immediatamente successivo all’ovulazione. Per non rischiare, circa 24 ore dopo ho preso la pillola Ellaone.

Sara, 20 anni


Cara Sara,
il coito interrotto non è un metodo anticoncezionale efficace e sicuro, dal momento che all’uomo è richiesto un grande controllo sul proprio corpo, all’apice del piacere, stando in tensione durante tutto il rapporto. Per cui potrebbe risultare difficile avere un perfetto controllo sui tempi.
E’ vero anche che affinchè avvenga un concepimento è necessario che la donna sia nel suo periodo fertile che solitamente oscilla tra l’11° e il 18° giorno di un ciclo regolare. Ma in una consulenza online è difficile poter valutare con esattezza i rischi non essendoci la possibilità di utilizzare strumenti di approfondimento.
Il contraccettivo di emergenza è stato assunto nei tempi corretti per cui la sua efficacia è garantita e non ci dovrebbero essere rischi significativi. Ti ricordiamo che Ellaone, essendo un farmaco a tutti gli effetti, può comportare degli effetti collaterali che variano da persona a persona. Possono esserci nausee, cefalea, vomito, dolori ma anche irregolarità del ciclo come anticipi, ritardi o episodi di spotting. Questo accade a causa dell’improvviso ed elevato apporto ormonale che l’organismo deve metabolizzare ma dovrebbe rientrare tutto in un paio di mesi.

Torna a scrivere se ne avessi ancora bisogno.
Un caro saluto!

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it