‘Il Liceti’ di Rapallo al ‘First Global Challenge’ a Dubai

Evento mondiale all'insegna della pulizia degli oceani grazie alla robotica

GENOVA – L’istituto superiore statale ‘Liceti’ di Rapallo in provincia di Genova, rappresenterà l’Italia al ‘First Global Challenge’ a Dubai, un evento mondiale all’insegna della robotica. 186 nazioni rappresentate da 2500 ragazzi, si daranno battaglia durante le olimpiadi della robotica, organizzate tra il 24 e il 27 ottobre da ‘FIRST Global, For Inspiration and Recognition of Science and Technology’.

Il tema scelto per quest’anno, sono le ‘Ocean Opportunities’, una serie di sfide legate alla pulizia degli oceani: un tema molto sentito in questo periodo storico, grazie anche alla mobilitazione di massa a livello mondiale promossa dal movimento ‘Fridays for Future’, nato dall’idea dell’attivista ambientale Greta Thunberg.

I ragazzi dell’ISS ‘Liceti’ di Rapallo si sono aggiudicati la vittoria nella sezione ‘acqua’ durante le olimpiadi italiane di robotica, che si sono tenute a Genova dal 29 al 31 marzo scorso e, grazie a questo importante risultato, si sono aggiudicati un posto al ‘FIRST Global Challenge’. I ragazzi del ‘Liceti’ non sono nuovi a questo tipo di manifestazione, hanno infatti già partecipato alla ‘European Robotics League’ 2019 e alla ‘Maker Faire’ 2019.

A proporre la candidatura degli studenti liguri al ‘FIRST Global Challenge’ a Dubai è stata l’associazione no profit ‘Scuola di Robotica’, gruppo nato nel 2000 da alcuni amanti della robotica e studiosi di scienze umane, che hanno come obbiettivo principale quello di promuovere la cultura grazie all’attività di istruzione, educazione, formazione e divulgazione delle scienze coinvolte nel processo di sviluppo della robotica.

A coordinare il team del ‘Liceti’ sarà il professore Giovanni Dodero. La squadra sarà composta da Luca De Ponti, Tommaso Pavletic, Giorgio Bernardini, Giorgia Boitano, Alberto Contee Matilde Avanzino.

2019-10-22T11:54:18+02:00