Ho notato che il mio ciclo viene molto influenzato dalla attività fisica...

Ho notato che il mio ciclo viene molto influenzato dalla attività fisica…

Cari esperti,
vorrei chiedervi qualche informazione in merito al ciclo mestruale in generale.
Ultimamente ho notato che il mio viene molto influenzato dalla attività fisica che faccio, in positivo. Mi spiego meglio: passo molte ore a studiare, non faccio nessuno sport, la mia vita è molto sedentaria. Siccome però ho da svolgere delle settimane di tirocinio, dove sono molto più in moto, mi sono accorta che il mio organismo si attiva di più in quel caso, e che il ciclo è molto più preciso (27 giorni) e le mestruazioni il mese scorso sono arrivate anche in anticipo per questo motivo. Questo mese, invece, che sono stata prevalentemente in casa, sta accadendo l’opposto.
Quindi, la mia domanda è: è scientificamente provato che l’attività fisica (anche mezz’ora di camminata al giorno) influisca positivamente sul ciclo mestruale?
Grazie!

R.


Cara R,
contrariamente a ciò che si diceva negli anni passati, per cui durante il ciclo si assisteva a una sorta di paralisi delle attività quotidiane, oggi non solo si conviene che è possibile fare sport durante il ciclo, ma è anche consigliabile.
Quando si fa movimento vengono rilasciate le endorfine che sono un’anestetico naturale, quindi è più facile contrastare sintomi legati al ciclo come mal di testa e dolore addominale. Inoltre, agisce sullo stress, che come è noto è uno dei fattori che influisce sull’irregolarità del ciclo.
In più diminuisce la ritenzione idrica e i sintomi pre- mestruali e mestruali.
Più in generale possiamo dire che lo sport aiuta l’organismo a stare meglio nella sua globalità, quindi tutte le su funzioni ne traggono vantaggio.
La tua recente esperienza può essere un monito favorevole a non trascurare questo aspetto, a mettere da parte le vecchie abitudini e ad abbandonare la vita sedentaria, che ne pensi?
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it