Sanremo, la Rai svela le cover e i duetti dei big

La serata del giovedì sarà dedicata alle celebrazioni per i 70 anni del festival
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
ROMA – “Da Adesso tu” a “Ti regalerò una rosa”. Da “Gli uomini non cambiano” a “Piazza Grande”. Da “Un’emozione da poco” a “Luce (Tramonti a nord-est)”. Ovvero i 70 anni del Festival di Sanremo ripercorsi una notte. Tra una polemica e l’altra, la Rai torna a puntate i riflettori sulla gara canora annunciando i titoli delle cover che i 24 artisti in gara alla prossima edizione della kermesse interpreteranno nella serata del giovedì. La terza puntata sarà, infatti, quella celebrativa della storia di Sanremo. I cantanti, in duetto con colleghi invitati per l’occasione, ci condurranno in un viaggio che contribuirà alla definizione di una classifica finale. Sentiremo due volte Mia Martini. La cantautrice scomparsa il 12 maggio 1995 è stata scelta da Giordana Angi e Achille Lauro. La prima canterà La nevicata del ’56. Il rapper romano, invece, Gli uomini non cambiano in coppia con Annalisa. A proposito di ospiti, Elettra Lamborghini rifarà Non succederà più di Claudia Mori con M¥SS KETA; Alberto Urso si affiderà all’esperienza di Ornella Vanoni per cantare La voce del silenzio. 

Ecco la lista completa

Anastasio – Spalle al muro (Renato Zero, 1991) Piero Pelù – Cuore matto (Little Tony, 1967) Elodie – Adesso tu (Eros Ramazzotti, 1986) con Aeham Ahmad Elettra Lamborghini – Non succederà più (Claudia Mori, 1982) con Myss Keta Giordana Angi – La nevicata del 56 (Mia Martini, 1990) Diodato – 24mila baci (Adriano Celentano e Little Tony, 1961) Raphael Gualazzi – E se domani (Fausto Cigliano e Gene Pitney, 1964) con Simona Molinari Francesco Gabbani – L’italiano (Toto Cotugno, 1983) Alberto Urso – La voce del silenzio (Tony Del Monaco e Dionne Warwick, 1968) con Ornella Vanoni Marco Masini – Vacanze romane (Matia Bazar, 1983) con Arisa Enrico Nigiotti – Ti regalerò una rosa (Simone Cristicchi, 2007) con Simone Cristicchi Michele Zarrillo –  Deborah (Fausto leali e Wilson Pickett, 1968) con Fausto Leali Rita Pavone – 1950 (Amedeo Minghi, 1983) con Amedeo Minghi Tosca – Piazza grande (Lucio Dalla, 1972) con Silvia Perez Cruz Achille Lauro – Gli uomini non cambiano (Mia Martini, 1992) con Annalisa Bugo e Morgan – Canzone per te (Sergio Endrigo e Roberto Carlos, 1968) Irene Grandi – La musica è finita (Ornella Vanoni e Mario Guarnera, 1967) con Bobo Rondelli Le VibrazioniL- Un’emozione da poco (Anna Oxa, 1978) con i Canova Levante – Si può dare di più (Gianni Morandi, Enrico Ruggeri e Umberto Tozzi, 1987) con Francesca Michielin e Maria Antonietta Junior Cally – Vado al Massimo (Vasco Rossi, 1982) coni Viito Paolo Jannacci – Se me lo dicevi prima (Enzo Jannacci, 1994)con Francesco Mandelli Pinguini Tattici Nucleari – Un medlay che parte da Papaveri e papere (1952) e arriva a Rolls Royce (2019) Rancore – Luce (tramonti a nord est)(Elisa , 2001) con Durdust e La Rappresentante di Lista Riki – L’edera (Nilla Pizzi e Tonina Torrielli, 1958) con Ana Mena
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it