Il Burj Khalifa diventa la scatola per donazioni più grande del mondo

L'edificio si illumina per beneficenza
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Edificio più alto del mondo e, da oggi, anche scatola per le donazioni più grande del pianeta. Il Burj Khalifa di Dubai è stato trasformato in una raccolta fondi luminosa, per aiutare le famiglie degli Emirati Arabi Uniti in difficoltà a causa della pandemia di Covid-19.
Ognuna delle 1,2 milioni di luci esterne del grattacielo è stata “venduta” per 10 dirham (circa 2,50 euro).

Le donazioni sono arrivate da tutto il mondo e, in appena 9 giorni, tutte le luci del Burj Khalifa si sono accese, illuminando i suoi 828 metri di altezza.

La raccolta fondi è stata lanciata dal The Mohammed Bin Rashid Al Maktoum Global Initiatives (MBRGI), in collaborazione con Burj Khalifa, come parte della campagna di beneficenza “10 million meals”, iniziativa per finanziare 10 milioni di pasti da donare alle famiglie a basso reddito durante il mese di digiuno musulmano del Ramadan.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Gloria Marinelli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it