Squalo bianco avvistato a Lampedusa: l’incontro da brivido con i pescatori – VIDEO

Il Mediterrano è casa di una grande varietà di squali, tra cui anche il grande bianco

Un grande squalo bianco è stato avvistato da alcuni pescatori a largo delle coste di Lampedusa lo scorso 23 maggio.
Incuriosito, l’esemplare si è avvicinato all’imbarcazione, giusto in tempo per essere filmato dagli uomini a bordo.

Il grande squalo bianco

Il Mediterraneo è casa di oltre 40 specie di squali, tra cui anche il grande bianco.
In particolare, l’aera compresa nel canale di Sicilia, Malta e Tunisia è una specie di “nursery”, dove gli squali bianchi si riproducono.

A differenza di altre specie di squalo, il grande bianco è a sangue caldo, anche se non mantiene costante la temperatura corporea e deve mangiare molta carne per essere in grado di regolare la sua temperatura.

I grandi squali bianchi sono i più grandi pesci predatori: nuotano fino a 24 km/h, pesano in media 2 tonnellate e crescono fino a una lunghezza di 4,5 metri.
Tuttavia, sono stati scoperti esemplari anche di 6 metri.

Nonostante la sua stazza massiccia, lo squalo bianco è in grado di compiere spettacolari evoluzioni.

Il cosiddetto “breaching”, comportamento tipico dei cetacei, consiste nel compiere salti e acrobazie fuori dall’acqua.
Almeno tre specie di squali ne sono in grado: il mako, lo squalo pinna nera del reef e, appunto, il grande squalo bianco.

2020-05-28T14:00:58+02:00