Che significa avere l'ovaio policistico, causa infertilità?...

Che significa avere l’ovaio policistico, causa infertilità?…

Ciao Esperti,
ho scoperto di avere l’ovaio policistico ma non ho ben capito cosa comporta. Il ginecologo non mi ha fornito molte spiegazioni.
Mi potreste dare voi qualche informazione in più, può avere ripercussioni sulla fertilità?

Anonima


Cara Anonima,
la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS, Poly- Cystic Ovary Syndrome) colpisce un numero crescente di donne e si caratterizza per l’ingrossamento delle ovaie, e per la presenza di cisti ovariche multiple.
Si può parlare di PCOS quando sono presenti alcuni criteri diagnostici : ciclo irregolare (più breve dei 21 giorni o più lungo dei 35) con ovulazioni rare o assenti; iperandrogenismo, cioè un eccesso di androgeni che può comportare acne, irsutismo, seborrea o tendenza all’alopecia. In adolescenza è importante una buona diagnosi differenziale, poiché l’irregolarità del ciclo può verificarsi naturalmente e quindi in assenza di patologie anche fino ad alcuni anni dal primo menarca. Normalmente l’ovaio produce una piccola quantità di testosterone dalle cellule di Leydig, quando l’ovaio fa fatica ad ovulare le cellule di leydig vengono iperstimolate dall’ ormone LH, uno dei due ormoni che regola l’attività del ciclo,  e producono un eccesso di testosterone.
Le donne affette da PCOS soffrono spesso di sindrome metabolica a causa dell’insulino resistenza, dell’obesità e della dislipidemia (anomalia dei lipidi presenti nel sangue) associate alla patologia.
E’ importante sapere che con terapie appropriate e tempestive, una corretta alimentazione ed attività fisica, la donna può recuperare un’ottima salute. 
Il ciclo irregolare e l’anovulatorietà, cioè assenza di ovulazione, potrebbero significare una minor fertilità ma la correlazione non è automatica, con una consulenza online non possiamo darti risposte definitive, è importante la storia clinica della donna, è quindi necessario una corretta anamnesi e visita per avere risposte più specifiche. 
Ti consigliamo pertanto di riparlarne con il tuo ginecologo per capire meglio cos’è la PCOS e chiarire anche il possibile impatto sulla fertilità e come proteggerla. Il ginecologo è il medico deputato alla salute femminile è importante quindi sentirsi libere di comunicargli i propri dubbi o richiedere maggiori spiegazioni.
Un caro saluto 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it