Vorrei confrontarmi con mia madre sulla verginità…

Salve, cercherò di essere più breve possibile. Ho 18 anni e il mio ragazzo 22, ho perso la verginità mesi fa ma in questo periodo sento un peso addosso ossia quello della verginità. Vorrei dirlo a mia madre perchè quest’anno dopo la maturità mi piacerebbe fare una piccola vacanza al mare con il mio ragazzo. Il problema è che mia madre ha una mentalità ristretta, molto legata alla tradizione cattolica, diciamo un po’ bigotta. Penso che andarle a chiedere di andare in vacanza con il moroso senza che sappia prima che non sono più vergine non avrebbe senso e mi direbbe subito di no. Non so come fare, se dirglielo e come dirglielo. Pensavo di scriverle una lettera da lasciarle in un momento di tranquillità.

Anonima, 18 anni


Cara Anonima,
comprendiamo il tuo bisogno di libertà e di sperimentare, è naturale, è sano ed è insito nei bisogni di una giovane adulta. Quando ci si affaccia all’età “adulta” verso i 18 anni nei ragazzi c’è spesso una gran voglia di libertà e autonomia, di fare scelte e di sperimentare come sia la vita da grandi e spesso questo può spaventare alcuni genitori che possono non sentirsi pronti ad accettare che il proprio figlio o figlia stia crescendo. Spesso accade che in questa fase ci siano scontri e discussioni con i genitori, proprio perché le esigenze di libertà dei figli li spaventano e li preoccupano.
Riguardo al fatto di dirgli che hai avuto rapporti sessuali è necessario che tu ti senta pronta per poterglielo dire e che non ti senta costretta a farlo perché, è una cosa tua, intima è non è obbligatorio condividerla se non lo si vuole fare. Di sicuro puoi trovare il modo che ti fa sentire più serena nel dirglielo e se ritieni che puoi farlo attraverso la scrittura è giusto che tu segua il tuo istinto, in fondo chi meglio di te conosce tua madre. Quello che tu puoi fare è provare a spiegargli con molta naturalezza come ti senti in alcune circostanze e cosa vorresti. Fagli capire che può fidarsi di te,
 che con questo ragazzo stai bene e che volete solo passare del tempo insieme. Cerca di essere chiara con lei e prima di tutto con te stessa e vedrai che comunicare e farsi capire sarà più semplice.
Se può aiutarti infine prova a ricordagli di quando lei era giovane, falla tornare indietro nel tempo, magari mettendosi nei tuoi panni riuscirà a farsi forza e a affrontare i propri timori.
Se vuoi, puoi tornare a scriverci,

Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it