Quando si può definire una persona bisessuale?…

Ciao esperti, vorrei togliermi una curiosità: quando si può definire una persona bisessuale? Ve lo chiedo
perchè c’è stato un bacio con una mia amica…ora lei è un po’ cambiata nei miei confronti mentre per me
non cambia nulla anche perchè non ho avuto voglia di rifarlo e non penso che mi piacciano le
femmine…secondo me la differenza è che lei è bisessuale e io no ma è proprio difficile capirci qualcosa!!
voi che ne pensate?

Anonima


Cara Anonima,
la bisessualità può essere definita come la “potenzialità” di sentirsi attratti (e di stabilire delle relazioni affettive o sessuali con persone di entrambi i sessi.
Può succedere in adolescenza di sentire la necessità di esperire più parti di sé facendo esperienze con entrambi i sessi per poi approdare più avanti ad una scelta più chiara e netta; pertanto definire una persona bisessuale a questa età, sulla base di alcune prime esperienze, sarebbe forse prematuro.
Provare un bacio con un’amica potrebbe quindi rappresentare semplicemente un comportamento di tipo esplorativo, ma non per forza esser indicativo di un orientamento bisessuale. Da quello che ci racconti sembrerebbe questo ciò che è accaduto per te.
Ogni persona, ogni adolescente ha dei tempi di maturazione e di consapevolezza diversi dall’altro, prova emozioni e raggiunge consapevolezze differenti grazie alle esperienze che fa, e forse proprio per questo tu percepisci un sentire diverso tra te e la tua amica.
Prova a non chiederti troppo se questa esperienza possa definire te piuttosto che lei bisessuale, ma cerca di restare in contatto con te stessa, ad ascoltare le tue emozioni…solo così diventerà tutto più chiaro e le tue future azioni rispecchieranno ciò che senti nel profondo.
Speriamo di averti dato degli spunti utili per riflettere, chiarire dubbi e perplessità.
Torna a scriverci se vuoi.
Un caro saluto!

2021-07-09T10:22:29+02:00