se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Abbiamo provato molte volte a fare l’amore ma il suo pene non entra…

Buonasera, sto insieme al mio ragazzo da 1 anno e 9 mesi, ho da poco iniziato a prendere la pillola Naomi, ho iniziato a prenderla il primo giorno del ciclo, il ciclo mi è venuto di mattina, ma io l’ho presa la sera, così da quel giorno, ogni giorno la prendo alle 20:40, è giusto? Cioè ha sempre effetto? Anche nei giorni fertili? La seconda domanda che volevo fare era che, io e il mio ragazzo abbiamo provato molte volte a fare l’amore, ma abbiamo il problema che il suo pene non entra, io sono ancora vergine e lui pure, abbiamo provato a fare i preliminari con1/2 dita, ma comunque non entra del tutto, ma il massimo è solo la punta, prossima volta proveremo con il lubrificante, cosa ci consiglia di fare? Che posizione potrebbe facilitare la cosa? La ringrazio

Laura, 17 anni


Cara Laura,
per quanto riguarda l’assunzione della pillola, se questa viene presa correttamente tutti i giorni la copertura contraccettiva è assicurata  (soprattutto durante i giorni fertili, altrimenti non potrebbe essere definita un anticoncezionale).
L’orario che hai scelto va bene. E’ molto frequente che le ragazze adottino un orario serale per la consueta assunzione poiché tendenzialmente è una fascia oraria in cui ci si trova a casa ed è più semplice far rientrare tale gesto nella routine quotidiana.
Passando invece alle prime esperienze che stai sperimentando in questo periodo ci sembra importante dirti che è normale avere delle difficoltà nella penetrazione. Devi sapere che durante i rapporti sessuali (soprattutto le prime volte) entrano in gioco molteplici fattori, molti di natura psicologica. La tensione, l’emozione e le preoccupazioni potrebbero influire sulla rigidità muscolare e creare un impedimento momentaneo.
Come hai notato anche tu, una soluzione potrebbe essere l’utilizzo di lubrificanti, poiché la condizione emotiva a volte può creare alterazioni fisiologiche della naturale lubrificazione vaginale.
Ci sentiamo di dirti che non esiste una posizione universale che possa andare bene per tutti perché ogni coppia è come un puzzle che trova il suo “personale incastro” nel tempo, sperimentandosi a vicenda.
Per tutti questi motivi il nostro suggerimento è quello di prenderti tutto il tempo che ti serve per trovare quella serenità necessaria a  raggiungere la giusta sintonia con il tuo partner.
Speriamo di esserti stati d’aiuto.
Torna a scriverci se ne senti il bisogno.
Un caro saluto!