se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Come metodo contraccettivo utilizzo il preservativo. Stavo valutando la pillola…

Ciao io e il mio fidanzato siamo fidanzati da 8 mesi e fino ad ora come metodo contraccettivo abbiamo utilizzato il preservativo. Ultimamente però questo metodo contraccettivo non mi rassicura totalmente, (nonostante acquistiamo i più resistenti e li riempiamo d’acqua per controllare che siano integri) tutto questo perché era capitato che si era rotto e avevo dovuto prendere la Ellaone (pillola dei 5 giorni dopo) e sia io che il mio fidanzato vorremmo fare l’amore senza preservativo, senza ansie e senza preoccupazioni. È diventato quasi un mio sogno, il fatto è che stavo valutando la pillola ma è vero che si riscontrano così tanti effetti collaterali? Addirittura la morte! Io sono tanto confusa, perché vorrei vivere la mia vita sessuale in modo sereno e piacevole. Ma la paura e l’ansia mi bloccano e mi fanno vivere male.. Chiedo un consiglio a voi per favore 🙁 un caro saluto e grazie!

Anonima, 19 anni

Cara Anonima,
ci sembra molto importante e responsabile la decisione di prendere in considerazione l’assunzione di un metodo contraccettivo alternativo al preservativo.
I contraccettivi orali sono costituiti da due ormoni (un estrogeno e un progestinico) in grado di inibire l’ovulazione della donna e di provocare l’ispessimento della mucosa cervicale. Le quantità degli ormoni presenti nella pillola sono state man mano ridotte con il passare degli anni, ma è aumentata la sicurezza (il rischio di rimanere incinta utilizzando correttamente la pillola anticoncezionale è da considerarsi praticamente nullo), per di più sono diminuiti gli effetti collaterali. Bisogna tenere presente che la pillola non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili.
Ci sono diversi tipi di pillola e quindi la modalità di assunzione  e i costi possono variare. In qusta scheda troverai informazini più dettagliate: la pillola.
ll rischio di incorrere in effetti indesiderati causati dalla pillola anticoncezionale dipende molto dal proprio stato di salute, dall’età, dalle caratteristiche del proprio ciclo mestruale, dalla dipendenza o meno dal fumo e dalle malattie che si sono verificate nel corso della propria vita. Proprio per evitare controindicazioni, prima di assumere la pillola è necessario fare degli esami specifici e nel corso del tempo è consigliabile effettuare dei controlli periodici.
Detto ciò, la pillola può portare anche altri vantaggi all’organismo: la pelle migliora, nei casi in cui c’è l’acne può diminuire, si riducono i sintomi dolorosi legati al ciclo, si regolarizza il flusso.
Certo, non esiste la pillola perfetta, ovvero quella ideale per ogni donna. Sono disponibili, infatti, tante tipologie di contraccettivi orali, più o meno adatti alle caratteristiche e alle esigenze di ognuna.
Come precedentemente sottolineato ti consigliamo di parlarne di persona con il ginecologo in modo tale da avere indicazioni più specifiche che tengano conto delle tue caratteristiche. Tieni pesente che nel Consultorio della tua città potrai richiedere una consulenza ginecologica gratuita.
Noi restiamo a tua disposizione per eventuali chiarimenti.
Un caro saluto!