se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho avuto il primo rapporto con la mia ragazza; ahimè non protetto…

Salve , domenica 21 ho avuto il primo rapporto con la mia ragazza , il primo per entrambi . Ahimè non protetto , perché non era previsto ma abbiamo lo stesso voluto provare.
Ovviamente io non ho eiaculato, ma ero bagnato di liquido preseminale.
So che restare incinta solo con il liquido preseminale non è possibile. Ma sia io e che la mia ragazza stiamo veramente morendo dall’ansia, perché ha ogni sintomo che si possa avere .
Intanto preciso che è successo l’ultimo giorno di bassa fertilità del ciclo scorso , e che lei ha un ciclo perfetto e regolare, a volte addirittura arriva 2 giorni prima .
L’ovulazione secondo il calendario doveva avvenire il 26 ma il 24 ha avuto mucosa rosa.
Inoltre ha tantissimi sintomi , ed ogni volta che ne ha uno l’ansia ci assale e non riusciamo a calmarci.
Innanzitutto ha avuto un Po di influenza e mal di testa continuo , inoltre io salutandola e accarezzandola mi sono accorto che è molto calda molto spesso.
Poi ha dolori al basso ventre e oggi anche un dolore allo stomaco strano , leggero ma continuo. Non ha sbalzi d’umore improvvisi ma ho visto che comunque è un Po strana , però è un pochino lunatica come persona quindi non saprei , sicuramente è strana però .
Poi forse ha coscie e seno un poco ingrossati ma ovviamente ad occhio non si può essere sicuri . Poi ha anche lo stomaco duro . E infine ogni tanto le fa male il petto.
Entrambi pensiamo …possiamo mai essere stati così maledettamente sfortunati ?
L’ansia ci assale sempre di più e questi 11 giorni mancanti al ciclo sembrano non passare mai .
Ah e questi sintomi non li ha mai avuti , neanche come sintomi preciclo.
Anonimo, 18 anni

Caro Anonimo,
comprendiamo la tua preoccupazione poichè le prime esperienze sessuali sono caratterizzate spesso da ansie e paure legate all’assenza di conoscenza di un mondo ancora tutto da esplorare. Nonostante ciò, da quello che scrivi, sembri un ragazzo molto consapevole e ben informato anche se non sempre questo basta a sedare quell’ angoscia derivata dal pensiero di un potenziale rischio di gravidanza.
Come giustamente hai scritto anche tu, il solo liquido pre-seminale non è in grado di fecondare una donna, soprattutto se, come la tua ragazza, non si trova nel suo periodo fertile.
Tuttavia, vogliamo ricordarti che, anche se si ha una buona percezione del proprio corpo, non sempre è facile comprendere il momento esatto in cui il liquido preseminale diventa liquido seminale.
Proprio per questo sconsigliamo di fare affidamento al coito interrotto e di proteggere sempre i rapporti fin dall’inizio (non solo per potenziali rischi di gravidanza ma anche come protezione per la trasmissione di malattie veneree). Da quello che ci scrivi sembra che non ci sia stata alcuna eiaculazione e quindi non dovrebbe proprio sussistere alcun fattore di rischio.
Per quanto riguarda la sintomatologia accusata dalla tua compagna possiamo pensare che a volte l’ansia giochi brutti scherzi sul corpo esasperando e distorcendo alcune percezioni somatiche.
Ci scrivi poi che ha attraversato uno stato influenzale che le ha causato spossatezza e, proprio per questo, pensiamo che tali sensazioni possano essere riferibili  ad una condizione più propriamente medica. Tuttavia se i sintomi dovessero persistere consigliamo alla tua ragazza di rivolgersi al medico di base per indagare in maniera più completa tale disagio.
Speriamo di esserti stati d’aiuto.
Un caro saluto!