se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho avuto un episodio di spotting e sono molto preoccupata…

Salve,
ho avuto un episodio di spotting e sono molto preoccupata. Io e il mio ragazzo abbiamo avuto diversi rapporti in questo periodo (tutti protetti con il profilattico), ma cercando su internet ho scoperto che lo spotting può anche essere sintomo di una gravidanza e questo mi ha fatto preoccupare. Ho avuto queste perdite circa al 16/17 giorno (ma ho un ciclo un po’ irregolare). Devo preoccuparmi? Ora sono al 23esimo giorno e non riesco a pensare ad altro. Cosa devo fare? E’ possibile sia incinta nonostante l’uso del preservativo?
Grazie in anticipo.
,Martina, 17 anni,05-07-2013,Sessualit�-SeSso � meglio,

Cara Martina,
se avete usato il profilattico sin dall’inizio di ogni rapporto, puoi stare tranquilla che questo contraccettivo funge da barriera nei confronti degli spermatozoi. Di conseguenza questi non hanno avuto modo di entrare in contatto con gli organi riproduttivi femminili.
Venendo allo spotting invece, è possibile che una volta ogni tanto si possano avere delle piccole perdite durante l’ovulazione o dopo il ciclo. E’ del tutto normale e non deve preoccupare in alcun modo. La cosa cambia se lo spotting si ripresenta costantemente, in quel caso le cause possono essere organiche (cisti ovariche, vaginiti, ecc) oppure disfunzionali (diete drastiche, stress, disturbi alimentari, ecc.). E’ vero anche all’inizio della gravidanza si possono avere delle piccole perdite ma non è così consueto e di solito coincidono con il presunto arrivo delle mestruazioni e non a metà ciclo, come nel tuo caso. Ad ogni modo, se lo spotting si dovesse ripresentare, ti consigliamo di rivolgerti a un ginecologo, lo puoi trovare gratuitamente anche presso il Consultorio di zona, in modo daaccertarne la causa.
Siamo a disposizione per eventuali chiarimenti o ulteriori informazioni.
Un caro saluto!,spotting