se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Dopo un rapporto protetto con la mia ragazza si è rotto il profilattico…

Ciao la contatto per avere informazioni le spiego la mia situazione. Dopo aver avuto un rapporto protetto con la mia ragazza si è rotto il profilattico, dopo 21 ore dal rapporto ha preso la pillola del giorno dopo. Ora ho solo un paio di domande da farle, la mia ragazza soffre di artrite reumatoide e quotidianamente assume dei farmaci che non riesco a identificarvi adesso, credo siano a base di cortisone. Ho consultato anche il medico della farmacia il cui mi ha detto che non avrebbe causato problemi sull’efficacia del farmaco ma vorrei qualche informazione anche da voi. Ultima domanda e non mi dilungo oltre, è possibile fare una verifica che la pillola abbia fatto effetto? giusto per essere più tranquillo

Michele, 19 anni


Caro Michele,
ci risulta che non vi siano interazioni tra la pdgd e i cortisonici, detto ciò è difficile in questa sede poterti consigliarti in modo più approfondito non conoscendo la storia clinica della tua ragazza, ma ripetiamo ci sembra che non vi siano rischi per una gravidanza. La pillola è stata assunta nei modi e tempi previsti e le probabilità che non abbia fatto effetto sono quasi nulle. Tieni presente inoltre che si potrebbero presentare degli sbalzi nel ciclo, ritardo o anticipo, a causa del grande apporto ormonale. Se può esservi utile per essere più tranquilli potreste effettuare un test di gravidanza una settimana dopo il tempo previsto per l’arrivo del ciclo o entro 4 settimane dopo l’assunzione del contraccettivo di emergenza.Sperando di aver chiarito i tuoi dubbi ti invitiamo a scriverci nuovamente per qualsiasi dubbi o perplessità.
Un caro saluto!