se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho avuto un rapporto protetto da preservativo…

Gentilissimi dottori ed esperti,
Ho un dubbio che da qualche giorno mi assilla. Il giorno 15/04/2016 ho avuto un rapporto protetto da preservativo (io uso durex defensor dall’inizio alla fine ed indossato con le dovute accortenze) con la mia ragazza (lei era nel pieno periodo ovulatorio in quanto avendo avuto l’ultimo ciclo mestruale il 06/04/2016 e dato che a lei le mestruazioni vengono ogni t 24/26 giorni, suppongo che fosse giorno potenzialmente fertile). Dopo circa 20 minuti di rapporto io ho ritirato il pene dalla sua vagina e mi sono masturbato eiaculando all’interno del preservativo il quale risultava integro in quanto lo sperma è rimasto all’interno del serbatorio, inoltre ho fatto il test dell’acqua ed anche in quel caso il preservativo risultava integro. Dopo aver fatto il test dell’acqua, ho svuotato il preservativo nel WC, ho rimesso il preservativo nella bustina e poi nella tasca di dietro del pantalone. Dopo circa 3 ore mi sono ricordato di dover buttare il preservativo ed ho fatto un successivo test tirandolo ma in questo caso il preservativo si è rotto. Secondo Lei a cosa potrebbe essere stata dovuta la rottura? Io ho pensato che probabilmente l’acuqa che ho usato per il test si è asciugata sul preservativo il quale si è seccato perdendo resistenza. In attesa di una Sua risposta Le porgo distinti saluti.

Anonimo, 28 anni


Caro Anonimo,
rispetto a quanto dici ci sembra proprio che puoi stare tranquillo, le prove effettuate possono essere considerate affidabili. Inoltre da quanto racconti l’eiaculazione è avvenuta in un secondo momento e non durante il rapporto. La rottura del preservativo è ad attribuire al modo non corretto di custudia del preservativo.
Sperando di aver chiarito i tuoi dubbi ti invitiamo nuovamente a scriverci per qualsiasi dubbio o perplessità.Un caro caro saluto!