se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

E’ possibile che il mio ritardo sia dovuto a norlevo?…

Salve torno a scrivere perché ad oggi (28 giorno) non mi è arrivato il ciclo. Giorno 17. C.m (ero al 25 giorno) ho fatto un’ecografia interna, dove il ginecologo dice di stare tranquilla e che non si vede nulla tranne che un endometrio un po ispessito lui dice xche ‘ probabilmente sta x arrivare il ciclo. Secondo voi posso stare tranquilla o sarebbe meglio fare il prelievo delle beta? Lo preferisco allo stik dovrebbe essere certo. Sono terrorizzata non ho sintomi di cicli, è possibile che il mio ritardo sia dovuto a norlevo come precedentemente raccontato, il fatto di non aver avuto perdite vuole dire che potrebbe non aver funzionato? Scusate il disturbo e grazie.,Terry, 36 anni,21-01-2015,Sessualità-SeSso è meglio,pdgd,

Cara Terry,
noi non abbiamo la possibilità di darti più conferme di quante tu ne abbia già avute! L’unica cosa che possiamo dirti è che in effetti la "pillola del giorno dopo" può provocare delle irregolarità nel ciclo successivo alla sua assunzione, ad esempio anche ritardi. Quindi, essendo solo al 28° giorno crediamo che non sia ancora il tempo di preoccuparsi oltremodo; considera che anche la tensione e l’ansia possono influire ulteriormente sul ritardo del ciclo. Infine, ti rassicuriamo sul fatto che non tutte le donne hanno perdite ematiche vaginali dopo l’assunzione di Norlevo, quindi questo non è assolutamente collegato con la sua funzionalità. Cerca di stare tranquilla e se proprio non riesci potrai fare ricorso ad un esame sul sangue; ma, ribadiamo, non ci sembra che ve ne sia motivo!
Un saluto!