se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

So che il metodo che utilizziamo non è per niente sicuro…

Buongiorno, spiego brevemente la mia situazione… ho avuto il mio ultimo ciclo dal 17 gennaio al 21 gennaio, e la sera del 21 gennaio ho avuto più di un rapporto non protetto non completo. Il mio ragazzo è venuto sempre fuori e siamo stati molto attenti: dopo aver eiaculato si è sempre pulito. Volevo sapere quante probabilità ci sono di rimanere incinta anche se i rapporti successivi non sono mai stati troppo ravvicinati…
Comunque sia sto vivendo abbastanza male questi rapporti poichè l’ansia mi distrugge ogni volta, anche se siamo sempre molto attenti. So che il metodo che utilizziamo non è per niente sicuro… a nessuno dei due piace però utilizzare il preservativo (lui sente poco e a me dà abbastanza fastidio e sento un forte bruciore soprattutto durante la penetrazione); mia mamma non sa che ho rapporti, anche se qualche volta abbiamo parlato di metodi contraccettivi e lei mi ha sconsigliato di prendere la pillola. Cosa posso fare? Non mi attira l’idea di prendere la pillola e "imbottirmi" di ormoni… ringrazio in anticipo per la risposta,

Cara Anonima,
effettivamente il coito interrotto non è un metodo contraccettvio sicuro, soprattutto se ci sono più rapporti nello stesso giorno. È difficile avere un controllo completo sul corpo e la tua ansia è probabilmente correlata a questa consapevolezza.
Se non vuoi utilizzare anticoncezionali ormonali, c’è comnque il preservativo che, se usato fin dall’inizio del rapporto, ha un’elevata affidabilità e inoltre protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili.
Ti consigliamo di parlarne anche con il tuo fidanzato, perchè questa deve essere una responsabilità e una scelta condivisa.
Un caro saluto!,Anonima, 16 anni,02-03-2015,Sessualità-SeSso è meglio,metodi contraccettivi