se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Ho deciso di smettere l’anello Nuvaring, sarei comunque protetta?…

Buonasera,
Mi rivolgo a Voi perché non riesco a contattare la mia ginecologa e vorrei delle informazioni riguardo dei problemi che sto riscontrando con Nuvaring.
Uso Nuvaring da un anno e spesso mi è capitato nei giorni che precedevano il ciclo di avere una fastidiosa tensione al seno, ma diciamo che avevo sempre ‘tirato avanti’ perché appunto mancavano pochi giorni alla rimozione.
Ora mi trovo alla fine della seconda settimana (dovrei rimuoverlo giovedì prossimo h22), già da lunedì ho avvertito una forte tensione e da ieri la situazione sta diventando insostenibile in quanto, specialmente al seno sx “all’attaccatura con l’ascella” è sorto un dolore che mi fa essere ingessata nei movimenti e, sempre sul seno sx la cosa che più mi ha impressionata è stata la comparsa di vene molto molto evidenti nell’areola, mai avute prima!!!!!!
Così da ieri ho deciso che avrei smesso l’utilizzo Nuvaring non reinserendolo dopo il periodo di sospensione, il cui inizio sarebbe previsto per giovedì prossimo.
Adesso la domanda che vorrei porre è se, vista la condizione di malessere attuale, io possa eccezionalmente toglierlo ora (tenendo conto degli inevitabili squilibri ormonali…) e, se così fosse, se sarei protetta da un rapporto scoperto avuto sabato sera scorso.
Grazie anticipatamente

Veronica


Cara Veronica,
in genere sarebbe meglio consultarsi con il medico che ti tiene in cura, per valutare insieme cosa è opportuno fare. Ad ogni modo, il fastidio forte al seno, rientra tra i sintomi comuni che possono svilupparsi durante l’utilizzo dell’anello vaginale. Rispetto alla copertura contraccettiva, tieni conto che la rimozione dell’anello durante la prima e la seconda settimana può esporre al rischio di una gravidanza indesiderata, anche se ci sono stati rapporti nella settimana precedente. Se non riesci a contattare il tuo ginecologo, prova a sentire il medico di base, saprà consigliarti per il meglio oppure puoi recarti in un Consultorio della zona in cui abiti.
Torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!