se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho un problema che continua ormai da anni, ho paura del sesso…

Salve sono una ragazza di 19 anni, volevo parlare del mio problema che continua ormai da anni, ho paura del sesso, forse per le mie passate esperienze , ritardi del ciclo causati da rapporti non protetti, si può immaginare l’ansia che attanaglia da tempo ormai, anche con i rapporti proteti ho sempre paura di rimanere inxinta è puntualmente il ciclo mi tarda. Il mio ultimo ciclo risale al 4/4/2015 ( avvenuto dopo 7 giorni di ritardo ) anche se non ho mai avuto dei grandi ritardi, anzi sempre precisa. Il 27/4 ho fatto del petting con il ragazzo con cui mi frequento, ma (scusatemi la schiettezza ) lui ogni tanto si è masturbato e poi mi toccava.. tutto questo è durato molto poco e subito dopo c’è stato un rapporto protetto con preservativo, l eiaculazione è avvenuta qualche minuto dopo essere ormai uscito. Quindi pericoli non dovrebbero esserci, se non fosse per il fatto che questo petting mi preoccupa, ho paura come ogni volta che ho un rapporto di essere rimasta incinta, non ho nessun segno premestruale e la cosa mi preoccupa molto, chiedo aiuto e consiglio a voi, non posso ogni volta avere un rapporto e fare un test subito dopo. Non sono mai tranquilla. Aspetto una vostra risposta con ansia. Saluti
,Francesca, 19 anni,04-05-2015,Sessualit�-SeSso � meglio,timore gravidanza,

Cara Francesca,
in effetti hai ragione, non si può continuare ad avere questa ansia che ogni volta rischia di inquinare la leggerezza e il gioco della sessualità. Sembra che in tutti questi anni (?), la paura abbia soppiantato il piacere e il desiderio: è così? In effetti è possibile che, alla base di queste paure, ci siano in verità altre motivazioni: forse in alcune circostanze non ti senti ancora pronta per il rapporto? Il tuo desiderio non è maturo o forse non viene giustamente ascoltato? I tuoi genitori sono molto rigidi e vivi la sessualità con senso di colpa?
Insomma, considera che potrebbero esserci tante e diverse motivazioni più profonde, sotto al timore di rimanere incinta…
Ti consigliamo di parlarne con un adulto di cui ti fidi, o ancora meglio, con uno psicologo; se vai a scuola ad esempio, nel tuo Istituto potrebbe esserci il Servizio dello Sportello d’ascolto.
Ad ogni modo, noi rimaniamo a tua disposizione per sciogliere dubbi e rispondere a domande, anche se avrai voglia di parlarci di più di te!
Un caro saluto!