se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

A inizio giugno ho avuto un rapporto a rischio con il mio fidanzato…

Salve,
Volevo parlarle di un problema che mi affligge da quasi due mesi. A inizio giugno ho avuto un rapporto a rischio con il mio fidanzato, so che è stato molto incosciente da parte nostra. Già da subito ho iniziato a pensare che avevamo veramente rischiato e subito sono andata in internet a leggere tutti i sintomi e mi sembrava di averli (forse mi facevo condizionare troppo). Dopo 14 giorni esatti dal rapporto arriva il ciclo, un po’ strano ma comunque durato 7 giorni e abbondante come al solito. Dopodiché non ho più avuto rapporti a rischio ma questa fissa della gravidanza mi è rimasta per un semplice motivo: il mio seno si era sgonfiato dopo le mestruazioni ma l’areola era più "sporgente" e grande del solito. Il mio ragazzo dice anche che devo aver aumentato di mezza taglia. Inizio seriamente a pensare di aver avuto un falso ciclo perché in giro per la rete ho letto di tutto. Questo mese le aspettavo per il 24 e arrivano il 21 senza sintomi premestruali, cosa abbastanza strana per me. Comunque ciclo di una settimana e abbondantissimo come il consueto. Ora io ho letto che le areole sporgenti sono tipiche di quando si sviluppa il seno (cosa a me mai successa da quando avevo avuto la prima mestruazione). Posso essere incinta anche se non ho nessuno dei sintomi e il ciclo è già arrivato due volte dopo il rapporto a rischio? O è solo questione di crescita? Aiutatemi perché io sono una ragazza che va facilmente in ansia con poco. Grazie.

 ,

Cara Chiara,
ci sembra che non vi siano rischi per una gravidanza, il ciclo è arrivato per ben due volte e si è presentato nella norma, a volte può accadere che un ciclo sia diverso da un altro in quantità e durata, ma non si tratta di falso ciclo. Tieni presente che in generale è molto difficile che si verifichi un falso ciclo, può accadere a donne che assumono la pillola e in rari casi a donne in gravidanza. Come per il ciclo mestruale, ci sono variazioni e differenze individuali. Solitamente un falso ciclo ha caratteristiche un pò diverse dalle mestruazioni quanto a durata e quantità del flusso, ma non è sempre facile fare una distinzione precisa. Riguardo al seno è possibile che sia legato a un discorso ormonale o ad un cambiamento nel peso e se non è accompagnato da gonfiore e dolore non dovrebbe destare preoccupazione.
Per il futuro ti raccomandiamo di utilizzare sempre un anticoncezionale sicuro.
Un caro saluto!

,Chiara, 17 anni,31-07-2015,Sessualità-SeSso è meglio,falso ciclo