se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Sono stata col mio ragazzo e lui ha toccato col suo pene la mia vagina…

Buongiorno
Tempo fa sono stata col mio ragazzo e lui ha toccato col suo pene la mia vagina. Vi ho giá scritto settimane fa dicendovi he avevo giá avuto i primi sintomi del ciclo ma che poi non è arrivato..ora, dopo altre settimane, non arriva ancora ma ho avvertito crampi alla pancia, mal di stomaco e ho notato la comparsa dei brufoli come solito..ma il ciclo non arriva ancora. Dovrei preoccuparmi? Il mio ragazzo dice che nel contatto che abbiamo avuto lui aveva solo un pò di liquido pre-eiaculatorio, ma comunque non c’è stata alcuna penetrazione o rapporto completo.
Grazie in anticipo,

Cara Giorgia,
vogliamo nuovamente tranquillizzarti sulla possibilità di una gravidanza. Come avevamo sottolineato nella precedente risposta, il concepimento presuppone un rapporto con penetrazione ed eiaculazione interna nei giorni fertili di una donna. Tieni inoltre presente che il liquido pre-eiaculatorio non dovrebbe contenere spermatozoi e se anche ce ne fossero, secondo studi recenti, questo non sono in grado di fecondare. Tuttavia comprendiamo il tuo forte stato d’ansia e proprio per questo ti suggeriamo di effettuare un test di gravidanza che puoi acquistare senza alcuna prescrizione presso qualunque farmacia. I test sono costituiti da uno stick di materiale plastico che al suo interno ha una striscia reattiva alla gonadotropina corionica. Per rilevare la presenza della gonadotropina è sufficiente esporre per pochi secondi lo stick al flusso di urina (di solito è consigliato farlo di mattina) e dopo pochi minuti, in caso positivo, sulla parte visibile della striscia reattiva appaiono delle righe o altri simboli.
I test immediati sono in grado di rilevare la presenza dell’HCG a partire da 8 giorni dopo la fecondazione della cellula uovo, solitamente vengono venduti in confezioni da due in modo da poter confermare l’esito dopo qualche giorno.
Questo potrebbe fugare ogni tuo dubbio e restituirti una maggiore serenità. Riteniamo comunque importante suggerirti una visita ginecologica dove potrai avere maggiori indicazioni sulle motivazioni di tale alterazione del tuo ciclo mestruale.
Speriamo di esserti stati d’aiuto.
Un caro saluto!,Giorgia, 17 anni,09-09-2015,Sessualit�-SeSso � meglio,test gravidanza