se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

L’ho guidato su come doveva toccarmi, � possibile una gravidanza?…

Salve a tutti! Non avrei mai pensato che una piccolezza del genere potesse provocarmi così tanta ansia, così sono qui per togliermi ogni dubbio. Qualche giorno fa ho fatto petting col mio ragazzo, sono vergine ed è la mia seconda esperienza sessuale un po’ più approfondita. Abbiamo avuto contatti per lo più superficiali tramite sfregamento e siamo rimasti entrambi per tutto il tempo in slip. Detto questo, è successo che lui mi ha toccata più volte e che poi io abbia toccato lui svariate volte durante tutto il tempo trascorso insieme. C’è da dire che non è stata assolutamente una vera e propria masturbazione reciproca, sono state più che altro carezze, effusioni, dal momento che lui non è né venuto, tanto meno io e quindi non c’è stata alcuna eiaculazione e che io sappia neppure alcuna emissione di liquido pre-eiaculatorio da parte sua. Effusioni che avvenivano più che altro per scoprire i nostri corpi e quello che ci piace e che duravano poco. Lui svariate volte ha simulato l’atto sessuale muovendosi su di me e avvicinando il suo membro ai miei slip, ma ribadisco, sono stati semplici sfregamenti avvenuti in modo "coperto" come già spiegato sopra (anche se io indossavo dell’intimo in pizzo, ma credo sia irrilevante). Quindi da escludere anche la penetrazione tramite dita o lo stesso membro. Quando l’ho toccato, esso ovviamente si presentava eretto ma era perfettamente asciutto, lo ricordo benissimo. La mia paura sta nel fatto che magari qualche dettaglio possa essermi sfuggito, nonostante ricordi tutto quasi perfettamente. Mi spaventa il fatto che al contrario suo, io ero abbastanza bagnata e che magari tramite sfregamento possa essere successo qualcosa. Più volte ho preso la sua mano e l’ho guidato su come doveva toccarmi. Mettiamo caso che dopo aver toccato lui (asciutto) io possa accidentalmente aver toccato me stessa, senza alcuna presenza di liquidi. Stando a tutte le modalità raccontante, è possibile una gravidanza? Non vi nascondo che ahimè soffro di pensieri ossessivi che purtroppo non mi fanno vivere serenamente neppure la mia vita sessuale. Posso aspettare le prossime mestruazioni (che dovrebbero arrivare tra circa una settimana) in tutta tranquillità o devo preoccuparmi? Vi ringrazio anticipatamente.
P.S: è successo a un giorno della fine di tutto il mio periodo fertile, quindi non lo ero.
,

Cara Anonima,
come tu stessa scrivi puoi stare davvero tranquilla e puoi aspettare serenamente l’arrivo del ciclo. Il petting, lo sfregamento e le coccole non possono essere il presupposto per instaurare una gravidanza, rimanere incinta non è poi così semplice: ovvero è necessario che vi sia un rapporto completo con eiaculazione interna e la donna si deve trovare nel suo periodo fertile; è sempre importante proteggere i rapporti completi, ma con il solo petting non ci sono rischi.
Durante le prime esperienze può capitare di avere dubbi e perplessità, questo accade perchè ti stai affacciando ad un’area nuova della vita che ti spinge a metterti in gioco sia fisicamente che emotivamente, ed è necessario procedere serenamente in questo percorso di esplorazione di se stessi e dell’altro senza forzarsi troppo.
Ci colpisce inoltre il fatto che ci parli di pensieri ossessivi che non ti fanno vivere bene la sessualità, oltre la paura di una gravidanza indesiderata ci sono altre aspetti della tua vita che ti preoccupano?
Talvolta può essere utile parlare di questi dubbi con un adulto di cui ti fidi o anche con il tuo ragazzo; questo aiuta a sconfiggere piccole paure che se non vengono esplicitate possono diventare dei giganti difficili da affrontare. Ti consigliamo infine di consultare anche la nostra rubrica "SeSso è meglio" in cui potrai trovare informazioni, curiosità e approfondimenti sul tema della sessualità.
Se hai altri dubbi e domande, torna pure a scriverci.
Un caro saluto!
,Anonima, 20 anni,14-10-2015,Sessualit�-SeSso � meglio,timore gravidanza