se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Un’ora e mezzo dopo un rapporto non protetto ho preso la pillola del giorno dopo…

Salve, sono una ragazza di 18 anni e il 23 ottobre a mezzogiorno circa ho avuto un rapporto non protetto con il mio ragazzo, inizialmente non ero molto procuppata perché per lui era la prima volta quindi non era eccitato abbastanza ma preso dall ansia, quando poi è entrato L’ abbiamo fatto per neanche 5 minuti perché io avevo troppa ansia di non avere il preservativo. Il punto è che per farlo entrare l’abbiamo lubrificato con la saliva e lui non è riuscito a sentire se era bagnato o no questo per quanto riguarda la pre eiaculazione, invece sull’essere arrivato io sono abbastanza sicura che lui non sia arrivato anche perché subito dopo abbiamo continuato con preliminari, il mio ultimo ciclo è stato circa il 9 ottobre, però ora l’ansia sta avendo la meglio su di me e non sono più sicura di niente. Un ora e mezzo dopo ho preso la pillola del giorno dopo (ellaone) ora essendo fatta d’ansia vorrei sapere un vostro parere a riguardo, come faccio a sapere se la pillola ha funzionato? Dopo quanto sicuramente un test di gravidanza è attendibile al 100%? Cosa pensate di questa situazione?,Marta, 18 anni,26-10-2015,Sessualità-SeSso è meglio,pdgd,

Cara Marta,
da ciò che scrivi sembra che tu non corra nessun rischio; la breve penetrazione, senza eiaculazione interna, e l’assunzione della pillola del giorno dopo nei tempi giusti sono tutti elementi che possono escludere una gravidanza. Infatti minore è il tempo che intercorre tra il rapporto a rischio e l’assunzione della contraccezione d’emergenza, maggiore è l’efficacia.
Per farti stare più tranquilla, ci teniamo a dirti che l’assunzione della pillola del giorno dopo può causare delle oscillazioni ormonali che possono dare sia perdite di sangue che oscillazioni del ciclo, di solito le perdite sono meno abbondanti del vero e proprio ciclo mestruale. Quindi non preoccuparti eccessivamente se dovessero esserci brevi ritardi o anticipi. In genere il tutto dovrebbe tornare nella norma entro dopo due o tre mesi.
Per una tua maggiore tranquillità, puoi fare un test di gravidanza già dal primo giorno di ritardo considerando la data ipotetica in cui sarebbero dovute tornare le mestruazioni.
Per le tue esperienze future ti consigliamo di confrontarti con un ginecologo o con il tuo medico di fiducia affinché insieme possiate trovare un metodo contraccettivo più adatto a te e alle tue esigenze e vivere così un’intimità serena e tranquilla.
Speriamo di esserti stati d’aiuto e aver chiarito ogni dubbio.
Un caro saluto!