se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Penso di essere stata ingravidata senza penetrazione, ma siamo ancora vergini…

salve, vorrei farle alcune domande visto che sto diventando paranoica.. comincio con il dire che vorrei sapere, per curiostià, in quali casi si rimane incinta con il ciclo (ad esempio quando si prende la pillola? o non solo?), come seconda cosa le chiedo se si puo rimanere incinta facendo petting ovvero nella mia situazione c’è stato solo strusciamento SENZA penetrazione (la punta non ha nemmeno toccato l’entrata vaginale) ma con piccolissime perdite di liquido d’eccitamento (abbiamo fatto petting il 12 settembre).. ho avuto il ciclo il 21 settembre e il 18 ottobre solo che ora ho paura che non mi viene piu perche sono incinta. penso di essere stata ingravidata senza penetrazione visto che molti mi dicono che è possibile anche cosi.. io e lui siamo ancora vergini..,Anonima, 18 anni,02-11-2015,Sessualit�-SeSso � meglio,timore gravidanza,

Cara Anonima,
vogliamo subito tranquillizzarti su una possibile gravidanza, infatti con il solo petting non si può rimanere incinta;  affinché si instauri una gravidanza è necessario che avvenga un rapporto completo (penetrazione del pene nella vagina) con eiaculazione interna, durante il periodo fertile della donna.
Nello specifico, per rispondere alla tua domanda, avere un rapporto sessuale durante il ciclo mestruale non esclude la possibilità di una gravidanza, l’ovulazione può variare di mese in mese e inoltre gli spermatozoi sopravvivono 72 ore nelle vie genitali femminili.
Per tutto questo è consigliabile utilizzare sempre un metodo contraccettivo che, oltre a proteggere da malattie sessualmente trasmissibili, permette di vivere una sessualità più serena e con meno ansie.
Per quanto riguarda l’utilizzo della pillola anticoncezionale è importante farsi seguire da un ginecologo che possa guidare e informare nel modo giusto. Potrebbere essere quindi importante, per te e il tuo ragazzo che state vivendo i primi approcci alla sessualità, consultare un medico di cui vi fidate così da poter condividere un’intimità libera da rischi e paure.
Speriamo di esserti stati d’aiuto.
Un caro saluto!