se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho preso la pillola dei cinque giorni dopo, ho dei dolori al basso ventre…

Salve, ho già scritto una mail tempo fa, dicendo che avevo avuto un rapporto con preservativo che si è rotto, la eiaculazione è avvenuta internamente, io ero al mio terzo giorno di mestruo (31 ottobre) dopo circa tre ore ho preso la pillola dei 5 giorni dopo (EllaOne)… Adesso sono nel mio periodo fertile.. Sto soffrendo di forti dolori nel basso vendre, sensazione di stanchezza e soprattutto di nausea. Non so se mi sto facendo condizionare psicologicamente. Non so davvero cosa pensare, rischio di essere in cinta? Devo provare a fare il test di gravidanza? Qual’è la probabilità di una possibile gravidanza, e di un non funzionamento della pillola? Ho bisogno di aiuto e conforto, sopratutto perché il ragazzo con cui ho avuto il rapporto mi ha appena lasciato.
Ho paura
Grazie mille
,

Cara Anonima,
ti rassicuriamo da subito sull’impossibilità che tu sia incinta. Pur non potendo avere la certezza assoluta, ti diciamo ciò per varie ragioni: hai assunto la pillola dei cinque giorni dopo, EllaOne, la cui efficacia sembra essere almeno paragonabile alla pillola del giorno dopo, nelle prime 72 ore (secondo alcuni studi significativamente più efficace), e tu l’hai assunta dopo circa tre ore, per cui in maniera tempestiva; inoltre, da come dici, quando c’è stato il rapporto, eri al terzo giorno di mestruazioni, per cui è difficile che si sia impiantata una gravidanza. Non possiamo parlare di probabilità, riteniamo però che puoi stare serena ed aspettare le prossime mestruazioni, in virtù di quanto detto. I sintomi che tu descrivi, dolori, sensazione di stanchezza, etc. compaiono anche tra quelli tipici come effetti collaterali della pillola stessa. Ad ogni modo se senti dei dolori forti ti consigliamo comunque di rivolgerti al tuo ginecologo di fiducia, per monitorare la situazione.
Quanto dici rispetto al condizionamento psicologico è vero, il nostro stato emotivo-psicologico influenza anche il nostro corpo. Capiamo che stai attraversando un momento di stress e difficoltà legato non soltanto all’incertezza della pillola e quindi del corpo, bensì anche ad un cambiamento nella tua vita affettiva, in quanto la relazione con il tuo ragazzo è finita.
Vogliamo fare una breve riflessione in merito: certamente non è semplice gestire una separazione e magari sentirsi ancora legati, avendo condiviso anche esperienze importanti insieme, da qui probabilmente la paura di dover affrontare da sola le esperienze d’ora in avanti. Ti consigliamo eventualmente di parlare con lui, per capire insieme se è la scelta giusta, manifestando i tuoi dubbi o la tua sofferenza. Se fosse una decisione irreversibile, avrai la forza di andare avanti. Può esserti comunque d’aiuto parlarne con un adulto di fiducia, che sappia darti il conforto e l’accoglienza di cui hai bisogno, oppure puoi rivolgerti ad uno Psicologo, ad esempio del Consultorio o della Asl di zona, che generalmente offre tale servizio in maniera gratuita, per confrontarti su questi stati d’animo, in un momento di difficoltà. Torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!,Anonima, 19 anni,17-11-2015,Sessualit�-SeSso � meglio,timore gravidanza