se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Tempo fa un mio amico ed io avevamo legato davvero tanto, poi si è fidanzato…

Tempo fa un mio amico ed io avevamo legato davvero tanto in seguito però lui ha preferito la sua fidanzata alla nostra amicizia questa ragazza mi aveva trattato davvero male e a lui io glielo avevo detto più volte ma lui non si è preoccupato mai di questo. A questo punto mi ha diciamo abbandonata per due mesi in cui non si è fatto sentire assolutamente e adesso è tornato da me scusandosi tantissimo ogni giorno chiedendomi scusa e chiedendomi di perdonarlo per tutto ciò che ha fatto. Per ora loro due si sono lasciati.. sinceramente io non so cosa fare perché sicuramente lui è dispiaciuto però io non so se voglio perdonarlo perché ha fatto una cosa molto brutta, sono arrabbiata e ho paura che la rifaccia. Nonostante questo però io ci tengo molto a lui anche perché eravamo davvero molto amici e la nostra amicizia era qualcosa di veramente speciale… aiuto non so cosa fare!!,

Cara Caterina,
dalle tue parole sembrerebbe che descrivi una persona a cui tieni molto ma, allo stesso tempo, ti trovi a vivere un momento di conflitto legato ad un periodo di sua assenza, o di assenza di quanto rappresentava per te, tale amicizia.
I rapporti di amicizia seguono anche i cambiamenti che ognuno  vive nella propria vita, ad esempio, come tu stessa dici, dopo essersi fidanzato, è come se questo tuo amico ti avesse trascurato, in virtù di un tempo maggiore che ha dedicato a questo rapporto e alla ragazza.
Ciò non significa preferire un rapporto ad un altro, ma darsi il tempo di vivere anche altri tipi di relazioni e probabilmente è indice della difficoltà a gestire contemporaneamente due rapporti, che, seppur diversi, uno di amicizia e l’altro d’amore, richiedono tempo, attenzioni, conoscenza, cura della relazione e dell’altra persona.
Il consiglio che ci teniamo a darti è di poter parlare chiaramente con questo tuo amico, spiegando quanto sia importante per te la presenza costante in amicizia, la possibilità di condivisione, pur vivendo ognuno la propria storia d’amore, o le proprie esperienze individuali di vita.  Potersi concedere la possibilità di fare chiarezza, a maggior ragione visto che, come dici, avete condiviso un rapporto speciale, sia per rispetto a se stessi e ciò che si desidera, sia per riconoscere all’altro la possibilità di capire.
Ti invitiamo intanto a riflettere se ciò di cui parli sia “soltanto” amicizia o vi sia dell’altro, al punto da non poter convivere con altri tipi di rapporto o altre persone, come una sorta di gelosia o possessività che scatta quando sembra che si sta perdendo l’altra persona.
Dalle tue parole sembra una dicotomia: o amore o amicizia, ma siamo noi a decidere, possono coesistere o meno, se noi lo vogliamo.
Ti diciamo ciò soprattutto per onestà in primis con te stessa, e poi, anche con il tuo amico.
La sua reazione, da come dici, sembrerebbe di una persona dispiaciuta che sta provando a ricucire un rapporto, riconoscendo probabilmente un errore. Tu sola sai cosa provi per lui, e che piega dare a questo rapporto, in ogni caso riteniamo che potersi chiarire sia indice di maturità e permetta di andare avanti senza fantasmi. Speriamo di esserti stati d’aiuto.
Un caro saluto!
,Caterina, 15 anni,14-12-2015,Affettività