se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Sono dovuta ricorrere all’assunzione della pillola del giorno dopo…

Salve sono una ragazza di vent’anni. all’inizio di luglio sono dovuta ricorrere all’assunzione della pillola del giorno dopo, dopo circa una settimana mi è arrivato il ciclo con qualche giorno di anticipo (12 luglio). In questo periodo ho avuto un altro rapporto ma protetto, con uso di profillatico (risalente circa al 19 luglio)
Dal 24 luglio però ho delle perdite ematiche color rosaceo accompagnato da cattivo odore.
Ho effettuato anche un test di gravidanza che è risultato negativo, circa due giorni fa.
Quali sono le cause di queste perdite? sono correlate con l’assunzione della pillola del giorno dopo? Ho effettuato il test troppo precocemente e dovrei rifarlo?
Grazie mille in anticipo

Arianna, 20 anni


Cara Arianna,
è difficile stabilire con precisione in questa sede la natura delle perdite ematiche di cui parli ma cerchiamo di fare insieme delle ipotesi. Ineffeti potrebbero essere riconducibili all’assunzione della pillola del giorno dopo, tieni presente che il grande apporto ormonale dato dalla pillola può portare a degli sbalzi ormonali con anticipazioni, riatrdi nel ciclo o a spotting intramestruale. Tieni inoltre presente che può accadere che si presentino spotting intramestruali a prescindere dall’assunzione della contaccezione d’emergenza, anche in questo caso tali episodi di spotting possono dipendere da svariati fattori sia organici (cisti ovariche, fibromi, vaginiti) che disfunzionali (disturbi del comportamento alimentare, stress, diete drastiche, alterazioni ormonali), che richiedono visite e accertamenti specialistici. Per quanto riguarda il test gravidanza riteniamo che tu possa stare tranquilla se è stato effettuato almeno dopo 14/15 giorni dal rapporto arischio è difficle che presenti un falso negativo. Detto ciò se le perdite dovessero presentarsi per più tempo il consiglio è quello di rivolgersi al proprio ginecologo per valutarne le cause.
Un caro saluto!