se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Si può rimanere incinta con una tentata penetrazione…

Salve dottoressa,
Volevo avere dei chiarimenti in merito alla gravidanza, in particolare volevo chiederle se fosse possibile rimanere incinta con una tentata penetrazione,le spiego: io e il mio ragazzo abbiamo quasi tentato di avere un rapporto sessuale tuttavia a causa di dolori da parte mia a mala pena è riuscito a penetrarmi e infatti dopo due tentavi abbiamo lasciato perdere….volevo chiederle se fosse possibile rimanere incinta con questo premettendo che l’eiaculazione non era avvenuta ne durante ne in precedenza,ciò che mi preoccupa è il liquido pre eiaculatorio.
In seguito abbiamo fatto petting e sempre quello che mi preoccupa è il liquido pre eiaculatorio.
L’evento è avvenuto il 9 agosto e l’ultimo ciclo lo ho avuto il 28 luglio, considerando che ho un ciclo regolare di 31/32 giorni non so dirle se fossi nel mio periodo fertile, tuttavia ho un ritardo di 4 giorni. Volevo chiederle se fosse possibile che io sia incinta dal momento che dopo aver tentato di penetrarmi (solo la punta) e dopo aver avvertito forti dolori da parte mia non c’è stato più nulla (per intenderci niente spinte o penetrazioni più profonde).
È possibile che il ritardo del ciclo sia dovuto all’ansia che provo da quella sera fino ad adesso?
Grazie mille in anticipo e mi dispiace se l’ho disturbato. Cordiali saluti

Anonima


 

Cara Anonima,
innanzitutto grazie per aver condiviso con noi questa esperienza così intima. Sentiamo di poterti tranquillizzare dato che affinché si instauri una gravidanza è necessaria una penetrazione completa con eiaculazione interna durante il periodo fertile della donna (in un ciclo regolare di 28 giorni il periodo ovulatorio è stimato tra il tra l’11° e il 18° giorno). Il liquido pre-eiaculatorio di cui ci parli, non è in grado di fecondare. Ti consigliamo per le prossime volte di prendere delle precauzioni in modo da vivere la sessualità in maniera più serena. Per quanto riguarda il ritardo del ciclo potrebbe dipendere dall’ansia come tu stessa hai messo in evidenza ma anche da cambiamenti ormonali e stagionali, dall’alimentazione e da un eventuale cambio di peso improvviso. Speriamo di esserti stati d’aiuto!
Un caro saluto!