se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho l’ovaio pigro ma il mio ginecologo non è d’accordo sulla pillola…

Ho 25 anni, ho il ciclo dall’età di 10 anni è stato sempre irregolare mi veniva anche ogni 6/7 mesi adesso ogni 2 mesi è da 3 anni che vado dal ginecologo che oltre alla semplice visita fa anche il pap – test (i risultati sempre regolari) mi hanno sempre detto che ho le “ovaie pigre” da un paio di anni i disturbi del ciclo si sono accentuati forti emicranie, senso di vomito dolori ai reni da premettere che non posso assumere medicinali perchè mi si blocca il flusso. La mia domanda è, sono intenzionata ad assumere la pillola solo per regolarizzare il ciclo, il mio ginecologo non è d’accordo perchè? mi può recare danno? Grazie!

Lucia, 25 anni


Cara Lucia,
in una consulenza online, con i pochi indizi e senza strumenti diagnostici è difficile poterti dare una risposta esaustiva. Se da un lato è vero che i contraccettivi di ultima generazione hanno degli effetti collaterali ridotti ed il corpo riesce ad assorbirle più facilmente, dall’altro sicuramente il tuo ginecologo conoscendo bene la tua storia avrà delle motivazioni valide per questa scelta. I rimedi per curare l’ovaio pigro possono essere vari e disparati, tutto dipende dalle cause scatenati e dal tipo di patologia che provoca questo malfunzionamento ovarico.
Hai provato a chiedergli spiegazioni? Magari ci sono delle soluzioni alternative che possono comunque esserti di aiuto, come integratori che possano facilitare o stimolare l’ovulazione e mettere in moto il ciclo mestruale. In queste situazioni così specifiche è sempre meglio confrontarsi vis a vis con il proprio specialista in modo da poter approfondire meglio la situazione. Non è sempre facile avere fiducia e affidarsi ai medici soprattutto se da tanti anni sei seguita, ma è importante esprimere tutti i tuoi dubbi. 

Speriamo di esserti stati comunque di aiuto…
Un caro saluto!
L’èquipe degli esperti!