se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Concluso il rapporto il preservativo è scivolato via dal mio pene…

Buonasera, io avrei una domanda da porvi poiché ho un dubbio:
Ieri sera ho avuto un rapporto con la mia ragazza nel quale io ho eiaculato prima,non ho tolto il preservativo ed ho aspettato che eiaculasse lei , quando abbiamo terminato sono uscito ma il profilattico è scivolato dal mio pene rimanendo all’interno della sua vagina. Subito l ho tolto e ho verificato che non fosse rotto ma ho comunque il dubbio che lo sperma non sia rimasto del tutto nel preservativo . Dunque dato che suppongo che la mia ragazza sia in periodo di ovulazione e data il mio stupido ed incosciente gesto dettato dall ignoranza vorrei sapere se esistono eventuali rischi, se si quali è se è consigliabile far prendere alla mia ragazza, salvo controindicazioni,la così detta pillola dei 5 giorni in modo da non correre rischi inutili.
Sicuro di una vostra immediata risposta Vi ringrazio e mi scuso per il disturbo arrecatovi.
Antonio, 20 anni

 Caro Antonio,
il gesto che tu chiami “stupido ed incosciente” in realtà è un errore che capita frequentemente ai ragazzi e quindi colpevolizzarsi risulta poco utile, anche perché da quello che ci scrivi sembri molto preoccupato.
Quando avviene l’eiaculazione il pene tende a perdere il suo volume quindi può capitare che nel ritrarlo il profilattico si sfili.
Anche se ci si accerti che sia ancora integro il problema potrebbe stare nella mancata aderenza del lattice al pene e quindi quello di possibili fuoriuscite. Sarebbe più indicato sottrarsi prima di perdere l’erezione oppure in alternativa dovrebbe essere tenuto l’elastico alla base del pene con una mano prima di procedere all’estrazione. Questo gesto permette al contenuto di rimanere all’interno della guaina protettiva evitando che ci sia una dispersione dello stesso.
Ci scrivi che la tua ragazza si trova nel suo periodo fertile e quindi non possiamo escludere che possa esserci il rischio di una gravidanza. Proprio per questo ti suggeriamo di rivolgervi presso il
consultorio di zona dove vi daranno tutte le indicazioni possibile su come procedere.
Vogliamo ricordarti che è un servizio completamente gratuito che garantisce la completa riservatezza  di chi accede.
In questo luogo potrete trovare personale specializzato che saprà accogliere la vostra problematica e valutare insieme a voi la soluzione migliore.
Speriamo di esserti stati d’aiuto; torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!